Artigiano in Fiera 2017/ Dalla casa innovativa alle eccellenze per gli sposi: spazio alla creatività

- Silvana Palazzo

Artigiano in Fiera 2017, dalla casa innovativa alle eccellenze per gli sposi: spazio alla creatività. Le ultime idee e novità dalla manifestazione sulle eccellenze dell’artigianato

artigiano_fiera_milano_rho_lapresse_2017
Un'immagine dell'edizione 2017 di Artigiano in Fiera (LaPresse)

Siamo al rush finale per l’Artigiano in Fiera 2017. La manifestazione, che ha registrato un grande successo in termini di partecipazione, sarà aperta fino al 10 dicembre. Questi giorni di festività potrebbero essere sfruttati per un giro nel villaggio globale delle arti e dei mestieri di Rho-Pero. Ci sono infatti oltre 3.200 stand espositivi per 150mila prodotti complessivi, con 100 Paesi rappresentati su una superficie di 320mila metri quadrati. Le novità sono tante, come riporta mi-lorenteggio.com: nell’area “Abitare la casa” c’è un nuovo progetto, Artimondo Home Collection, collezione dedicata alla casa innovativa che coniuga comfort con funzionalità ed estetica. Nel padiglione 4 ha debuttato anche il “Bridal Show Milano”, una vetrina che riunisce i rappresentanti migliori del wedding e presenta le eccellenze per gli sposi, con le ultime idee e tendenze del mercato. Spazio alla creatività nel padiglione 6, dove sono in programma oltre cento corsi. I piccoli visitatori saranno invece accolti con le loro famiglie da Magica Compagnia all’ingresso dei padiglioni 5 e 7. 

ARTIGIANO IN FIERA, LE ECCELLENZE CALABRESI SECONDO OLIVERIO

Anche il presidente di Regione Calabria ha fatto visita alla Fiera dell’Artigianato in corso a Rho Fiera Milano. Mario Oliverio è infatti intervenuto personalmente per sostenere l’offerta delle eccellenze artigiane calabresi che partecipano alla manifestazione. “Abbiamo una ricchezza di eccellenze che crea davvero l’imbarazzo della scelta – ha dichiarato il governatore ai microfoni di Mattino Cinque e TGCOM24 -, nonché delle peculiarità davvero uniche”. Il riferimento è al torrone di Bagnara, al bergamotto, al cedro, al bovino podalico e ai tanti prodotti caseari di alta qualità che hanno portato la cucina calabrese alla ribalta internazionale. “È proprio grazie a queste eccellenze, del resto, che il New York Times ha inserito la Calabria tra le 52 mete turistiche imperdibili al mondo”, ha aggiunto Oliverio, il quale ha riportato anche il trend positivo che sta conoscendo il comparto grazie agli investimenti nell’innovazione. “Ci stiamo impegnando con diversi programmi a sostegno del credito artigiano e con il lancio di numerosi bandi per sfruttare al meglio le risorse messe a disposizione per lo sviluppo del settore”, ha concluso il presidente di Regione Calabria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori