VALANGA IN FRANCIA / Tignes, in Savoia: sciatori travolti, 4 morti. “Nessuna speranza per i 5 dispersi” (Oggi, 13 febbraio 2017)

Valanga in Francia, a Tignes, in Savoia: sciatori travolti, 4 morti. “Nessuna speranza per i 5 dispersi”. Le ultime notizie di oggi, 13 febbraio 2017, e gli aggiornamenti sulla tragedia

13.02.2017 - La Redazione
neve_abruzzo_terremotoR439
Immagini di repertorio (LaPresse)

Una valanga in Francia ha travolto nove persone, di cui almeno quattro sarebbero morte: è avvenuta a Tignes, a pochi chilometri dal confine con l’Italia, nella zona del comprensorio sciistico della Val d’Isère. Il numero delle vittime è ancora provvisorio e non è da escludere che possa salire nelle prossime ore: la polizia di Courchevel ha fatto sapere che ci sono ancora cinque persone sepolte sotto un pesante strato di neve e per loro non ci sarebbe alcuna speranza di ritrovarle vive. La ricerca dei corpi potrebbe richiedere tempo, perché la valanga si è verificata in una zona in cui la neve non riesce a defluire, quindi tende ad accumularsi. L’allarme, come riporta France3, è stato lanciato alle 11 dal servizio delle piste, subito dopo è arrivato un primo elicottero peri soccorsi che si trovavano in un fuoripista a 2100 metri sopra il lago di Tignes quando sono stati travolti dalla valanga. Secondo una prima ricostruzione, la valanga è stata provocata dal passaggio di un gruppo di sciatori: per questo, infatti, la grande placca di neve ventata si è distaccata. Oggi nella zona il rischio valanghe era di livello 3 su una scala di 5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori