LA MOGLIE DEVE SERVIRE IL MARITO/ La domenica è obbligatorio (per legge): fare le faccende di casa, coccolarsi e fare passeggiate

- La Redazione

La moglie deve servire il marito ogni domenica secondo le “Blue Laws”, antiche norme ancora in vigore in alcuni stati americani: la colazione a letto resta un diritto in Nord Dakota

trump-sorriso_R439
Donald Trump (immagine d'archivio)

Per quanto sia incredibile esiste una legge tutt’ora in vigore che obbliga le donne a servire il marito la domenica. Succede negli Stati Uniti ma non si tratta di un provvedimento preso da Donald Trump. La norma in questione che ha scatenato il putiferio viste le posizioni sessiste e antiquate fa parte delle “Blue Laws”, leggi adottate in passato per motivi religiosi e ancora formalmente ammesse in alcuni stati dell’Unione. La Camera dei Rappresentanti del North Dakota ha votato per cancellare queste norme ma due esponenti repubblicani si sono opposti con fervore. Il repubblicano Bernie Satrom ha difeso strenuamente i provvedimenti secondo cui ogni domenica bisogna “passare il tempo con la moglie, con il marito”. La posizione della donna, in particolare, è sotto accusa: la consorte deve infatti “preparare la colazione al marito, portargliela al letto e poi andare a fare una passeggiata con i figli”. A dare man forte a Satrom è stato il collega Vernon Laning: “Non so cosa succede a voi, ma mia moglie non ha problemi a spendere in 6 giorni e mezzo tutto quello che guadagno. Non credo sia male avere mezza giornata libera”. I repubblicani sono riusciti a salvare da modifiche e abrogazione le loro tanto care “Blue Laws” ma il risultato ha scatenato l’ira del North Dakota Woman’s Network, che ha tacciato i rappresentanti locali di ‘”deplorevole umorismo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori