ANNA CIRIANI/ La prof di Pordenone: “Madameweb? Amo il mio lavoro, ma voglio essere libera…” (Parliamone Sabato)

- La Redazione

Anna Ciriani: la prof a luci rosse di Pordenone torna a far parlare di sé da Paola Perego:”Sono una brava insegnante, ma nel privato sono libera” (Parliamone…sabato 18 febbraio)

Anna-Ciriani_R439
Anna Ciriani

Sono trascorsi dieci anni dallo scandalo suscitato dalla pornoprof Anna Ciriani, l’insegnante di Pordenone che decise di sfilare nuda alla Fiera dell’Eros di Berlino, ospite oggi a Parliamone…sabato di Paola Perego. Nel corso della trasmissione di Rai Uno era presente anche il marito della docente, che ha dichiarato:”Io credo che nel limite di quello che è lecito ogni coppia decida come orientare il proprio rapporto. Non lo vivo con gelosia, ho un rapporto molto libero con lei”. La stessa Anna Ciriani ha dimostrato di non essere cambiata nel corso degli anni:”Dal 2004 non chiedo un giorno di malattia, amo molto il mio lavoro. Io ho un grande senso del dovere, e vado molto morigerata, ma ero in ferie. Ho deciso di andare a Berlino, era una fiera vietata ai minori di 18 anni. Mi hanno sfidata a sfilare nuda e non e lo sono fatta ripetere due volte: la mia sfortuna è stata ripresa dalle telecamere. Un amico di mio marito l’ha messo in internet, un collega lo ha visto e da lì è scoppiata la bufera con 5 milioni di visualizzazioni”. 

Anna Ciriani torna a far parlare di sé partecipando a Parliamone…sabato, il programma di Paola Perego in onda oggi, su Rai Uno, ma quanti si ricordano della sexyprof di Pordenone, che come nome d’arte scelse quello di Madameweb? La grande popolarità di questa insegnante arriva 10 anni fa, quando la Ciriani decide di partecipare alla Fiera dell’Eros di Berlino, dove sfila nuda suscitando lo sgomento di un’ampia fetta di opinione pubblica. Il grande clamore mediatico fece sì che la prof a luci rosse, come fu ribattezzata dalla stampa, venne sospesa dalla professione per 6 mesi. Qualche tempo fa è stata la stessa Anna Ciriani, che oggi insegna in una scuola per adulti, a ritornare sulla questione sul proprio profilo Facebook:”Nel 2007 sono stata sospesa sei mesi per essere andata durante le ferie alla Fiera dell’eros di Berlino e per aver camminato quasi nuda all’interno dell’area fieristica (cosa permessa perché l’area era vietata ai minori), in un momento della mia vita privata. Oggi vedo che una maestra viene filmata durante il suo lavoro e mentre picchia e sputa in faccia a dei bimbi di 3-4 anni, chissà con quali conseguenze psicologiche per loro, e viene sospesa solo per cinque mesi. Scusate ma mi viene proprio da dire: vergogna.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori