CARNEVALE DI VENEZIA 2017 / Video, il volo dell’Angelo: in corso la Regata Sprint sul Canal Grande (oggi, 19 febbraio 2017)

- La Redazione

Carnevale di Venezia 2017, il tradizionale volo dell’Angelo verrà compiuto dalla Maria vincitrice dell’anno scorso, la studentessa di Belle Arti, Claudia Marchiori (19 febbraio 2017).

carnevale_venezia_lapresse
Carnevale di Venezia (LaPresse)

È in via di conclusione la regata sprint sul Canal Grande all’interno del Carnevale di Venezia: dopo il successo dello spettacolo del volo d’angelo in Piazza San Marco, ecco la grande gara sprint tra le varie caorline dei quartieri veneziani. La prima manche è stata vinta dalla barca rossa, mentre la bianca ha trionfato sulla verde nella seconda manche; l’equipaggio rosso batte l’arancione nella terza frazione, mentre la quarta batteria della Regata Sprint ha visto la vittoria dei versi sui bianchi. Con un vantaggio netto l’equipaggio arancione vince la quinta gara. Adesso le semifinali della Regata Sprint che vedono ancora lo spettacolo del Carnevale trionfare sempre e comunque. Come spiegano gli organizzatori, l’appuntamento è sempre negli spazi della Pescheria di Rialto, all’altezza degli antichi Depositi del Megio. La sfida, che anima il breve tratto del Canal Grande compreso tra San Marcuola e Rialto, vanta uno spirito trasversale, mettendo al remo uomini, donne e under 18, ma non trascura neppure l’animo più conviviale delle festa veneziana, chiudendosi tra “ciccheti” e “fritole”. Il percorso prevede un impegno di circa un minuto e mezzo.

Il volo dell’Angelo è avvenuto, il grande Carnevale di Venezia è entrato così nel vivo nelle due settimane più importanti per lo spettacolo e i costumi in tutta la Laguna. Circa mezz’ora fa la grande Claudia Marchiori nei panni dell’angelo è planata in Piazza San Marco dando via allo spettacolo di suoni, luci, colori e maschere. L’abbraccio tradizionale con il Doge e il via così al corteo; come riporta VeneziaToday, «Dopo la cerimonia il palcoscenico della piazza rimane aperto fino alle 17 per ospitare il Concorso della Maschera più bella e con le sue botteghe artigiane ospitate in un allestimento fiabesco davanti al Museo Correr e tra le due Ali Napoleoniche per ricreare l’atmosfera della Repubblica Serenissima. Gran finale dalle 17 alle 20 con il palco che si trasforma in una grande milonga per ospitare uno spettacolo di tango argentino».

Clicca qui per il video del Volo dell’Angelo

Laguna ancora in festa grazie al Carnevale di Venezia 2017, un evento imperdibile che riempie l’ex fulcro della Serenissima di turisti e visitatori, oltre che di colori, musica e divertimenti. Continua che per oggi, domenica 19 febbraio, la tradizione veneziana grazie al Volo dell’Angelo e la sfilata delle contrade. L’emozionante evento accoglierà ed elettrizzerà il pubblico di Piazza San Marco a partire dalle 12 di oggi. Un’ora dedicata alle rievocazioni storiche in costume e delle musiche popolari, in attesa dello svolo che porterà l’Angelo dritto fra le braccia del Dolge e degli spettatori. Quest’anno, la kermesse festaiola sarà presente in apertura all’aeroporto di Venezia per il taglio ufficiale del nastro, per poi terminare con l’atterraggio previsto sulla pista arancione che è stata allestita in Piazza San Marco. Come vuole la tradizione della città, l’Angelo di Carnevale 2017 sarà Claudia Marchiori, ovvero la Maria che ha vinto la manifestazione dell’anno scorso e che verrà sostituita dalla campionessa decretata grazie alla Sfilata delle Marie che si è svolta ieri. La studentessa dell’Accademia delle Belle Arti di Venezia è quindi pronta per fare il suo bagno di folla e dare ufficialmente il via ai festeggiamenti del Carnevale di Venezia 2017. A partire dalle 11:00 invece, come succederà fino al prossimo 22 febbraio, la piazza principale della città lagunare si trasformerà in Vanity Af-fair, un grande palcoscenico dove verranno raccontate le eccellenze di Venezia, le sue tradizioni e la storia, ed anche ai mestieri. Gli artigiani locali potranno infatti allestire il proprio spazio di fronte al Museo Correr e tra le due Ali Napoleoniche, per rievocare l’aria che si respirava durante la Repubblica Serenissima. L’evento è voluto da Marco Maccapani, il direttore artistico del Gran Teatro della Fenice e dallo scenografo Massimo Checchetto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori