Mirella Serattini/ Sfigurata dal chirurgo con il silicone: “Donne, state attente”

- La Redazione

Mirella Serattini:sfigurata dal chirurgo, la donna si è vista iniettare del silicone in viso. Intervistata da Paola Perego vuole giustizia (Parliamone Sabato, 18 febbraio)

Mirella-Serattini_R439
Mirella Serattini

Mirella Serattini è tornata a raccontare la sua storia e di come un chirurgo plastico l’abbia sfigurata con il silicone, una sostanza proibita dal 1992. La malcapitata, che da 11 anni a questa parte è impegnata in una battaglia legale con il dr. Stracciari, non è la sola ad avere questo genere di problemi, e per questo motivo ha approfittato dell’invito di Paola Perego a Parliamone…sabato su Rai Uno per rivolgere un appello accorato a tutte le donne. Queste le sue parole:”Ho fatto 18 trattamenti laser al viso ma non ho ottenuto un granché perché il mio è un caso grave. Donne, attente! Andate da medici specializzati in chirurgia plastica o almeno in dermatologia. Fate delle foto di come eravate prima e andate accompagnate da qualcuno. Non prendete cose alla leggere e prestate attenzione, se non hai il viso non hai più vita, non ti riconoscono le persone che ti hanno voluto bene. Io ho un’udienza a maggio e dopo tutti questi anni non c’è un giudice: non è possibile che chi mi ha ridotto in queste condizioni continui ad operare”.

Mirella Serattini, l’ex pr milanese sfigurata dal chirurgo, torna a parlare della sua vicenda con Paola Perego, a Parliamone…Sabato su Rai Uno. La donna, ha annunciato la sua partecipazione al programma attraverso un post su Facebook, nella quale ha lamentato le difficoltà incontrate per cercare di ottenere giustizia dopo i danni subiti, a suo dire, nel 2006 dal dr. Stracciari, titolare di uno studio di medicina estetica a Rastignano, Bologna. La Serattini motiva così la scelta di partecipare al programma della Perego:”Dopo 11 anni di calvario e di processi ancora devo lottare contro le lentezze della giustizia. Vengono fatte leggi per rendere più difficile il risarcimento e diminuirne l’entità, ma perchè non si tolgono le marce dal cesto? Domani (oggi, ndr) ci sarò perchè 11 anni di battaglie legali e vedere un reo recidivo impunito è troppo”. Il suo intervento farà sì che la macchina della giustizia riesca a diventare più efficiente? 

Oggi Mirella Serattini sarà ospite di Parliamone…sabato per raccontare di come è stata sfigurata dalla chirurgia, ma la prima volta in cui la donna ha raccontato la sua storia è stata nella puntata di Report del primo novembre 2015 intitolata “Belli da paura”. In quella occasione la Serattini si è scagliata contro il dr. Stracciari, accusato di averle iniettato del silicone in viso quando lei, allora 44enne, aveva richiesto esclusivamente un trattamento per nascondere le rughe ai lati della bocca. “A me è stato iniettato, anzi direi sparato direttamente in viso dello schifosissimo silicone”, raccontava la Serattini, “Sembrano dei serpenti, è una schifosissima gomma e io nel corpo ho tutte queste cose che circolano. Ce l’ho nelle gambe, l’ho in un seno, in un’ascella, l’ho in un occhio. E questa situazione è molto grave perché finché si formano granulomi esterni possono essere antiestetici o creare altri problemi, ma se si formano granulomi interni, vicino agli organi primari come il cuore, il fegato e il cervello, visto che questo olio di silicone, che si saputo è olio di silicone, è in circolo nel sistema linfatico, muori”. Stracciari non ha mai ammesso di essere stato l’artefice di questo scempio:”Mi ha detto che era un prodotto a base di acido ialuronico che usava da 20 anni e non aveva mai avuto nessun tipo di problema”. Al contrario, intervistato dalla trasmissione di Milena Gabanelli, aveva contrattaccato:”Sicuramente non eravamo i primi medici a trattare la signora, e probabilmente non siamo stati neanche gli ultimi. Il silicone non gliel’ho messo io”. Peccato che il chirurgo plastico Maurizio Vignoli, al quale la Serattini si rivolse in seguito, riconobbe proprio la mano di Stracciari:”Riconobbe l’operato di quel medico senza che io gli dicessi il nome”. Quali novità emergeranno nella puntata di oggi di Parliamone…sabato?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori