SAN MANSUETO / Santo del giorno, oggi la Chiesa celebra il santo arcivescovo di Milano (19 febbraio)

- La Redazione

San Manuseto, oggi, 19 febbraio, la Chiesa ricorda il Santo che fu arcivescovo di Milano nel VII secolo. Insieme a lui oggi si celebrano anche San Giorgio e San Barbato

croce_santo_r439
Immagine presa dal web

Il 19 febbraio di ogni la Chiesa Cattolica Cristiana ricorda la figura di San Mansueto Savelli che nel corso della propria vita terrena è stato un eccezionale religioso, mosso da grande fede ed apprezzato arcivescovo di Milano nel corso del VII secolo dopo Cristo. Non si conosce molte sulle origini di San Mansueto, ad esempio non sono stati rinvenuti documenti in cui si riporti la sua data di nascita probabilmente avvenuta nel VII secolo nella città di Roma. Di San Mansueto si sa che con tutta probabilità faceva parte di una ricca e potente famiglia romana, i Sabelli e, stando ad alcune ricostruzioni storiche, di questa famiglia fecero parte anche un Papa e tanti altri religiosi. San Mansueto ebbe modo di farsi apprezzare per la sua incrollabile devozione e le sue capacità oratorie, di cui diede prova durante il periodo in cui fu arcivescovo di Milano. La sua nomina dovrebbe essere avvenuta nell’anno 672 e quindi portata avanti fino alla sua morte risalente all’anno 681. Tra le sue opere più importanti c’è da ricordare l’iniziativa che portò avanti nell’anno 679, quando decise di radunare nella città di Milano tutti i propri vescovi provinciali per mettere in atto un sinodo nel corso del quale vennero prese delle importanti decisioni soprattutto sotto l’aspetto organizzativo della Chiesa. In particolare mandò una missiva all’allora Imperatore Costantino IV al quale fece presente che vi era stata una ricomposizione della diocesi attorno ad un’unica figura indicata come quella dell’arcivescovo metropolita. Il suo posto di arcivescovo dopo la morte venne preso da San Benedetto I Crespi ed è venerato quale patrono della città di Milano.

Milano è una delle più importanti città italiane per numero di abitanti (circa 1,4 milioni) che per ruolo economico finanziario. Fondata dal popolo degli Insubri nel VI secolo avanti Cristo e conquistata dai romani nel corso del III secolo avanti Cristo prendendo il nome di Mediolanum, sul proprio territorio presenta tantissimi monumenti e location di interesse per visitatori e quant’altri. Il simbolo di Milano è ovviamente lo splendido Duomo, dedicato a Santa Maria Nascente ed è la terza chiesa per grandezza al mondo dopo San Pietro a Roma e la Cattedrale di Siviglia. È stata costruita in stile gotico, neoclassico e neogotico a partire dall’anno 1386. Tanti altri sono i monumenti di interesse come la Torre del Filarete , la splendida Galleria Vittorio Emanuele II e tante altre ancora Il 19 febbraio oltre alla figura di San Mansueto vengono ricordate dal calendario martirologio romano anche quelle di san Quodvultdeus, i santi martiri di Palestina, san Barbato che a sua volta è stato vescovo di Milano, san Giorgio, san Proclo, il beato Bonifacio,il beato Corrado Confalonieri, il beato Alvaro di Zamora, la beata Elisabetta Picenardi e il beato Giuseppe Zaplata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori