BIMBA SENZA CURE/ Due mesi di vita e una malattia che secca la pelle: “Ma la Asl non passa più il farmaco gratis”

- La Redazione

Bimba sarda senza cure, una piccola di due mesi è affetta da una malattia che secca la pelle: i genitori denunciano che “la Asl non passa più il farmaco”  

farmacia-ok_R439
Immagini di repertorio

Ha una malattia congenita che rende la pelle secca e squamosa ma non può ricevere gratis il medicinale fondamentale per la sua vita. Protagonista di questo disservizio è una bambina sarda, Nicole Serrao, che non ha ancora due mesi di vita: è stata infatti la prima bimba nata nel 2017. La piccola vive a Villasalto, in provincia di Cagliari, ed è affetta da ittiosi, una malattia rara per la quale i suoi genitori chiedono di ricevere gratuitamente i farmaci che sono molto costosi. Ma dopo la fusione delle Asl sarde nell’azienda unica la distribuzione gratuita dei medicinali non è proseguita. I genitori Ilaria e Igor denunciano il disservizio, come riporta l’Unione Sarda. La piccola deve ricorrere a creme particolari ogni due ore: la mamma spiega al quotidiano che fino allo scorso 31 dicembre queste creme erano fornite gratuitamente dal servizio sanitario ma con il nuovo anno la distribuzione si è interrotta. Finora la coppia ha comprato quindi di tasca propria le creme, spendendo circa 300 euro al mese. I genitori ora lanciano un appello alla Regione e alla Asl affinché la riorganizzazione dell’azienda sanitaria non pesi sui cittadini: “le creme sono disponibili nelle farmacie ma non sono ancora riconosciute come farmaci”. Da parte sua la Asl ha assicurato che si tratta solo di “un piccolo ritardo” e non di “una mancanza di assistenza”: “i prodotti sono a disposizione delle farmacie e i farmacisti provvederanno nei prossimi giorni a contattare i pazienti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori