LUCA CATANIA / Carabiniere scomparso: primo compleanno lontano dalla famiglia, proseguono le indagini (Chi l’ha visto?, 22 febbraio 2017)

- La Redazione

Luca Catania, ultime news: il mistero attorno alla scomparsa del carabiniere 46enne di Finale Ligure. Una vita apparentemente senza misteri; il caso a Chi l’ha visto.

chilhavisto_facebook
Chi l'ha visto

Che fine ha fatto Luca Catania? Da quasi cinque mesi è giallo sulla scomparsa del Carabiniere 46enne in servizio a Finale Ligure del quale si sono perse le tracce da Magliolo (Savona), lo scorso 7 ottobre 2016. Il caso sarà affrontato questa sera dalla trasmissione di Rai3, Chi l’ha visto, con nuovi aggiornamenti sul giallo e la testimonianza della moglie Silvana, la quale non riesce ad oggi a darsi una spiegazione. Del militare non ci sarebbero più notizie da mesi ed il silenzio sta logorando la sua famiglia, che non smette di sperare in un lieto finale per questa misteriosa vicenda. La mattina del 7 ottobre, Luca Catania uscì di casa a piedi e con la pistola di ordinanza, ma senza portare con sé alcun documento, così come il denaro ed il suo marsupio con all’interno i suoi effetti personali. Il suo cellulare, come ricorda il portale online Il Vostro Giornale, sarebbe stato completamente resettato. Il carabiniere sarebbe letteralmente sparito nel nulla, senza lasciare alcun messaggio di addio o una traccia tale da giustificare il suo presunto allontanamento volontario. Subito dopo la segnalazione della sua scomparsa partirono immediate le ricerche che hanno riguardato anche i boschi di Magliolo, senza tuttavia restituire alcun esito positivo. La vita di Luca Catania è stata ad oggi scandagliata, grazie anche alle testimonianze di amici e parenti, eppure dal suo privato non sarebbe emerso nulla di sospetto, nessun segreto collegato alla misteriosa sparizione. Sotto la lente di ingrandimento degli investigatori sono finiti anche i conti correnti dell’uomo, dai quali è emersa l’apertura di un piccolo finanziamento, non tale da giustificare un allontanamento o un possibile gesto estremo da parte del 46enne. A distanza di mesi le indagini proseguono serrate e la Procura di Savona ha necessariamente aperto un fascicolo a carico di ignoti per il reato di sequestro di persona, al fine da permettere agli investigatori di battere tutte le possibili piste percorribili. La verità sulla sparizione di Luca Catania, tuttavia, resta ad oggi un vero e proprio mistero. Intanto, nei giorni scorsi, in occasione del suo compleanno, la famiglia del carabiniere scomparso ha atteso invano il suo ritorno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori