ROM IN GABBIA / Giorgia Meloni: “su Facebook ‘zingara’ non si può dire, ma una bestemmia sì…”

- La Redazione

Rom in gabbia, Giorgia Meloni a Lucia Annunziata su In mezz’ora: “non si può dire zingara su Facebook, però dire una bestemmia è consentito”. L’intervista di oggi 26 febbraio 2017

giorgia_meloni
Giorgia Meloni (LaPresse)

Il caso delle due rom chiuse in gabbia nel supermercato Lidl di Follonica e con il video pubblicato su Facebook (e divenuto subito un caso nazionale e virale) arriva ancora in tv con il commento richiesto dalla giornalista Rai Lucia Annunziata: nel suo In mezz’ora la direttrice di Huffington Post ha intervistato la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, chiedendo un commento sul video delle “due zingare all’esterno del supermercato Lidl”. Simpatico il siparietto immediato, con la Meloni che non si è tirata indietro: «Non dica zingara, perché non si può fare – ha rimarcato Meloni – Facebook le chiude la pagina. Poi però se fai una pagina il cui titolo è una bestemmia, quello risponde ai criteri della comunità di Facebook, che non sono i miei». Il caso delle due rom, che in queste ore ha visto anche l’intervento assai polemico di Matteo Salvini in completa difesa dei due addetti Lidl che hanno filmato e rinchiuso le due rom, vede un giudizio diverso da parte della stessa Meloni.

«Non mi è piaciuto – ha detto Meloni – Penso che se trovi qualcuno che sta rubando sia giusto cercare di trattenerlo e chiamare la polizia. Penso che non sia giusto deriderlo e pubblicare il video su Facebook. Bisogna però interrogarsi – ha aggiunto – sulla ragione per la quale un iscritto alla Cgil pubblica quel video e la ragione per la quale l’87 per cento degli italiani crede che quel video fosse giusto. Noi abbiamo sottovalutato il problema dei rom in Italia, questa nostra idea dell’accoglienza fine a se stessa ci ha fatto quasi ritenere che è normale, perché fa parte della loro cultura, se i rom non si integravano, se non mandano i figli a scuola, se mandano i loro figli a mendicare. Io penso che non sia normale: se la tua cultura contravviene le mie regole o cambi nazione o cambi cultura», ha chiosato Giorgia Meloni a In mezz’ora.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori