Sciopero mezzi Roma oggi / Tpl Scarl, 9 febbraio 2017: Cgil, “situazione trasporti è intollerabile” (ultime notizie, info e orari)

- La Redazione

Sciopero mezzi Roma Tpl Scarl, oggi 9 febbraio 2017: protesta dei lavoratori della società con uno stop di 24 ore. Ultime notizie, info e orari, linee a rischio

sciopero_mezzi_29062016
Sciopero oggi (LaPresse)

La situazione dei trasporti nella Capitale vive ancora profondi problemi: l’ennesimo sciopero, oggi di Roma Tpl, ha scatenato nei giorni scorsi una lettera molto dura inviata all’assessore Linda Meleo, firmata sindacato Cgil. «E’ doveroso ribadire che i problemi di natura economica che ricadono sui dipendenti di tutto il Consorzio sono cronici e che si ripetono senza soluzione di continuità da anni. Si ricordano i persistenti ritardi nell’erogazione degli emolumenti, l’omessa retribuzione al Fondo di Previdenza Complementare Priamo, la revoca unilaterale delle indennità Erg, la mancata copertura economica per le cessioni del quinto, per i prestiti personali e per le polizze sanitarie. Infine, alcune società del Consorzio, non hanno ancora provveduto a trasferire ai lavoratori contributi di solidarietà incassati dall’Inps molti mesi fa». Dalle 17 alle 20 il servizio di Roma Tpl rimane regolare, mentre lo sciopero dei mezzi proseguirà poi fino a fine servizio.

Grave episodio di sicurezza avvenuto questa mattina a Roma durante lo sciopero dei mezzi Tpl Scarl e dunque con la situazione dei trasporti e dei pendolari viaggianti nella Capitale già piuttosto tesa. Come riporta Roma Today, un controllore Atac è stato aggredita da un pendolare inferocito per la verifica richiesta dalla dipendente sui biglietti. Ancora un’aggressione nella Capitale per i controllori Atac che vengono colpiti in quanto rappresentanti delle istituzioni; nessuna giustificazione ovviamente per l’atto, solo una conferma del clima non certamente sereno nella Capitale, come i continui sciopero dei trasporti dimostrano. «La vittima una verificatrice dell’azienda dei trasporti della Capitale colpita da “un energumeno” all’altezza di via Portuense questa mattina alla 9:30. La donna di 43 anni è stata immediatamente soccorsa e portata all’ospedale Sant’Eugenio per le cure del caso. Se la caverà con qualche giorno di prognosi», riportano i colleghi di Roma Today. In un clima di tensione per i forti ritardi dei mezzi, dovuti allo sciopero ingente dei bus di Roma Tpl (Atac invece mostra servizio regolare anche oggi pomeriggio), la donna è salita sulla 719 e ha chiesto i biglietti. A quel punto l’aggressore l’ha colpita alle costole ed è fuggito a piedi: si cerca ora l’energumeno, ma è chiaro che il problema a Roma per i trasporti e l’ordine pubblico è di una urgenza assai capitale.

Prosegue lo sciopero dei mezzi a Roma dell’azienda RomaTpl con le ultime novità che arrivano addirittura dal Campidoglio, alla prese con un piccolo scontro tra le opposizioni e la giunta capitolina proprio sul contenuto dello sciopero organizzato oggi dai sindacati di Roma Tpl. «Di nuovo uno sciopero delle  linee di bus periferiche, proclamato dai sindacati di categoria dei  lavoratori della società Roma Tpl. Nell’esprimere solidarietà ai lavoratori in sciopero a causa di stipendi non pagati, contributi al Fondo pensione non versati, la mancata copertura delle polizze sanitarie e la disdetta degli accordi di secondo livello, sollecito l’intervento urgente dell’assessorato alla mobilità e del Sindaco. E’ inaccettabile per i cittadini e per i lavoratori,  costretti i primi a subire di volta in volta  i disagi e le ripercussioni  causati dalla inaffidabilità  di un’azienda  che penalizza i propri lavoratori», scrive in una nota la consigliera PD Ilaria Piccolo. Lo scontro con la giunta, in questi giorni impegnata in ben altre vicende molto più gravi in termini politici, arriva fino all’aula dove la richiesta del banco dell’opposizione arriva all’assessore alla Mobilità Linda Meteo, attesa ad una replica anche alla richiesta finale della Piccolo, «L’amministrazione capitolina imponga all’azienda il rispetto dei contratti e accerti  l’adempimento al rapporto di collaborazione».

Sono coinvolte 100 linee di bus periferiche nello sciopero mezzi a Roma oggi. Incrociano infatti le braccia fino alle 17, e poi dalle 20 fino alla fine del servizio, i dipendenti della società Roma Tpl Scarl. Lo sciopero di 24 ore è stato indetto dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Faisa Cisal. Dunque potrebbero esserci disagi oggi 9 febbraio 2017 per tutti i romani che utilizzano le linee di bus coinvolte nello sciopero mezzi a Roma. Solidarietà per i lavoratori in sciopero è stata espressa, come riporta RomaToday, dal consigliere di Sinistra Italiana, Stefano Fassina: “Stipendi non pagati o pagati in ritardo, contributi per la previdenza non versati, polizze sanitarie non pagate. Questa è la situazione dei dipendenti di Roma Tpl denunciata dai sindacati di categoria che hanno indetto lo sciopero. Esprimo la mia solidarietà ai lavoratori. L’assessora alla Mobilità Meleo e la sindaca Raggi convochino immediatamente l’Azienda alla quale deve essere imposto il rispetto dei contratti e degli accordi. Oggi va affrontata l’ennesima emergenza, ma la soluzione strutturale per Roma Tpl va definita in un piano strategico per la mobilità sostenibile”.

Lo sciopero mezzi a Roma oggi non riguarderà l’Atac: questa parte del servizio di trasporto pubblico della Capitale sarà infatti regolare. La protesta interesserà invece le linee gestite da Roma Tpl Scarl. Per i pendolari che utilizzano di solito le 100 linee gestite dalla società saranno comunque garantite alcune fasce orarie in cui il servizio non subirà gli effetti dello sciopero del personale: dopo quella di inizio giornata, fino alle 8.30, la prossima fascia di garanzia sarà attuata dalle 17 alle 20. L’agitazione riguarda i lavoratori delle linee di bus periferiche. Sullo sciopero mezzi a Roma oggi arriva il commento della consigliera del Pd, Ilaria Piccolo, come riportato da RomaToday: “Nell’esprimere solidarietà ai lavoratori in sciopero a causa di stipendi non pagati, contributi al Fondo pensione non versati, la mancata copertura delle polizze sanitarie e la disdetta degli accordi di secondo livello, sollecito l’intervento urgente dell’assessorato alla Mobilità e del sindaco. E’ inaccettabile per i cittadini e per i lavoratori, costretti i primi a subire di volta in volta i disagi e le ripercussioni causati dalla inaffidabilità di un’azienda che penalizza i propri lavoratori. L’amministrazione capitolina imponga all’azienda il rispetto dei contratti e accerti l’adempimento al rapporto di collaborazione”.

E’ attesa una giornata di sciopero dei mezzi pubblici oggi a Roma. L’agitazione riguarderà il trasporto pubblico locale e coinvolgerà i lavoratori della società Roma Tpl Scarl. Lo sciopero dei mezzi sarà attuato dal personale della società per 24 ore. Si tratta di una protesta indetta dal sindacato Faisa-Cisal e da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil. Oggi potrebbero quindi verificarsi disagi per i pendolari che utilizzano di consueto queste linee di trasporto pubblico. Roma Tpl Scarl è il consorzio che nella Capitale gestisce circa 100 linee di bus. Lo sciopero dei mezzi a Roma interesserà le seguenti linee di bus, come riporta Muoversiroma.it: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L, 710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 907L, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998 e 999, C1 e C19. Su queste linee il servizio sarà assicurato solo dalle 5,30 alle 8,30 e poi dalle 17 alle 20. Non sarà invece coinvolto dallo sciopero dei mezzi a Roma oggi il servizio sui collegamenti di Cotral e Ferrovie. Sarà regolare anche il servizio sulle linee di bus e tram di Atac, sulle metropolitane e sui collegamenti ferroviari Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civita-Viterbo. Niente sciopero oggi per i bus notturni e le linee N.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori