URANIO IMPOVERITO/ M5s convoca il Generale Mosca Moschini. La denuncia di un ex soldato a Striscia la Notizia

- La Redazione

Uranio impoverito, M5s convoca il Generale Mosca Moschini. Indagini su missioni in Afghanistan e Iraq? Ultime notizie, gli aggiornamenti e la denuncia di un ex soldato a Striscia la Notizia

Carro_Armato_GuerraR439
Immagini di repertorio (LaPresse)

L’ex Capo di Stato Maggiore Mosca Moschini è stato chiamato in audizione dalla Commissione uranio impoverito: lo ha annunciato il deputato del Movimento 5 Stelle, Gianluca Rizzo. Il Generale ha ricoperto il ruolo di Capo di Stato Maggiore della Difesa tra il 1° aprile 2001 e il 9 aprile 2004. Due anni dopo è stato nominato Consigliere Militare dell’allora Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ma ricopre questo ruolo anche per Sergio Mattarella. «Sono appena uscito dalla Commissione d’inchiesta. Vi posso assicurare che nell’Ufficio di Presidenza è calato il gelo» ha dichiarato Rizzo in un video pubblicato sul canale Youtube di M5s Parlamento (clicca qui per vederlo). La richiesta del deputato non si è limitata all’audizione di Mosca Moschini: Rizzo ha anche chiesto il via libera per una missione. «Subito dopo ho fatto richiesto di una missione in Afghanistan e Iraq per verificare la situazione lavorativa dei nostri uomini che vengono mandati in missione fuori area. Vogliamo andare a vedere come operano i nostri militari, secondo quali prescrizioni di sicurezza viene garantita la loro salute, in luoghi lontani e difficili dal punto di vista ambientale» ha aggiunto Rizzo. Sul sito del Movimento 5 Stelle la pagina con l’annuncio si chiude con un interrogativo: «La politica italiana saprà osare e rendere giustizia?».

Del caso dell’uranio impoverito se ne sta occupando anche Striscia la Notizia, che oggi trasmetterà su Canale 5 dalle ore 20.40 la testimonianza di un ex soldato italiano. Nel nostro Paese ci sono circa quattromila militari malati e l’inviato Jimmy Ghione intervisterà Antonio Attianese, ex soldato in azione nel 2002 e nel 2003 in Afghanistan. L’uomo soffre di un carcinoma vescicale provocato dall’uranio impoverito presente nelle munizioni usate dall’esercito. L’ex alpino-paracadutista dei reparti speciali ha subito più di 35 interventi. A Striscia la Notiza denuncerà di aver ricevuto intimidazioni dai suoi superiori: «Mi hanno spinto a non rivolgermi a un avvocato». Attianese, però, ha registrato il colloquio nel quale gli ufficiali dicevano di averlo chiamato affinché il reparto non venisse “esposto”: «Se lo Stato ti autorizza a un rimborso spese fino a un certo punto, il reparto ti viene incontro anche dall’altra parte. Poi non è che se ti diamo una mano a uscire dalla porta poi cerchi di rientrare dalla finestra chiamando un avvocato…».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori