Incidente stradale / Dalmine, moto contro auto: morto un operaio 44enne (oggi, 12 marzo 2017)

- La Redazione

Incidente stradale, Udine A4: maxi tamponamento a Porpetto, 9 persone coinvolte e un ferito grave. Incidente mortale a Giugliano sulla circumvallazione, deceduto ragazzo 16enne

traffico_autostrada_polizia
Treviso, ubriaco al volante: assolto - Foto La Presse

Grave incidente stradale questa mattina avvenuto a Dalmine, appena fuori dall’autostrada A14 sulla via Bergamo verso la città lombarda: una moto è andata a sbattere contro un’auto che stava svoltando in un parcheggio. Purtroppo il bilancio è gravissimo: l’impatto violento ha di fatto causato la morte del motociclista, un operaio 44enne di Bergamo, troppo gravi i traumi riportati sul collo e alla testa, nonostante il casco. Invano i medici hanno senato di rianimarlo, spiega l’Eco di Bergamo, l’incidente ha portato un’altra morte sulle nostre strade, dopo le tanti e gravi dinamiche della sabato sera. Non ci sono state conseguenze gravi per il traffico che in una via secondaria rispetto alla vicina autostrada ha visto qualche coda non ingente e risolta in poco tempo, nonostante la tragedia dell’impatto avvenuto.

Gravissimo incidente stradale avvenuto questa notte a Porpetto (Udine) sull’A4: in direzione del Friuli quattro veicoli si sono scontrati con un maxi tamponamento a pochi metri dallo svincolo di San Giorgio di Nogaro, in direzione Venezia. In tutto 9 persone coinvolte, 7 ferite e un bambino in pericolo di vita. Bilancio tragico che poteva essere anche maggiore visto il fortissimo impatto avvenuto in piena notte sull’autostrada A4. Dalle prime segnalazioni di Anas e dei colleghi del Gazzettino, il tutto è successo poco dopo l’una di notte: «una Peugeot 407, a bordo della quale viaggiavano due persone, di nazionalità romena, le uniche rimaste illese, una Nissan Qashqai, a bordo della quale viaggiavano 2 persone che sono rimaste ferite, e due Volkswagen Golf, a bordo delle quali c’erano, rispettivamente, una famiglia composta da tre persone tra cui un bambino, tutti feriti, e una coppia, anche questa rimasta ferita». Il bimbo è molto grave dopo l’incidente stradale che ha causato la chiusura del traffico per ore nel tratto interessato dell’A4, altre due persone sono state trasportate in ospedale con lesioni per fortuna non gravissime.

Al sud invece l’incidente stradale di questa notte ha causato una sola persona coinvolta ma purtroppo con danni talmente gravi che è morta poco dopo l’arrivo dei sanitari. Ennesima tragedia del sabato sera, questa volta avvenuta sulla circumvallazione esterna a Villaricca presso Giugliano, in Campania. Un gravissimo scontro tra un’auto utilitaria e uno scooter guidato da un ragazzo di 16 anni, Alessio Granata, e un amico i 17anni: per Alessio purtroppo, dopo il frontale in una strada (vicino al parco 7 pini di Giugliano) a dopo senso, l’esito è stata fatale. Sul posto sono giunti carabinieri ed ambulanze, i primi testimoni raccontano di molto sangue a terra: i sanitari hanno provato tutte le manovre di rianimazione possibili per salvarlo, compresi i massaggi cardiaci ma valsi a poco visto che il centauro è morto poco dopo in ambulanza. Ferito in maniera lieve l’amico, si tratta ora di comprendere come sia andata veramente la dinamica dell’incidente per verificare eventuali responsabilità, specie trovandosi di fronte all’ennesimo decesso stradale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori