Scontri alla Sapienza/ Video, Fedeli e Gelmini contestate da studenti, “fuori chi ha distrutto l’Università”

- La Redazione

Scontri alla Sapianza di Roma, video: Ministro Fedeli ed ex titolare Miur Gelmini al convegno in Università, violenta protesta degli studenti e tafferugli con le forze dell’ordine

Universita_DivietoR439
Università La Sapienza (LaPresse)

Sono arrivati anche fin dentro il Convegno organizzato dal Miur all’Università La Sapienza di Roma, gli studenti facinorosi che questa mattina hanno attaccato l’ateneo reo di aver ospitato un convegno con il ministro dell’Istruzione Fedeli e l’ex titolare Gelmini. «Fuori dalla Sapienza chi ha distrutto Università», recitavano i cori all’interno dei corridoi. È stato interrotto ad un certo punto il convegno con cinque giovani che sono saliti sul palco per mostrare le loro richieste. «Voi avete organizzato questo convegno in questo luogo senza avvisare gli studenti. Avete invitato il ministro Gelmini qui dentro», oltre ad una serie di discorsi ripetuti sullo sfascio delle ultime politiche universitarie. La difesa di Valeria Fedeli è arrivata subito, rivolgendosi ai contestatori: «C’è un convegno in corso. Se mi chiedete un incontro sui precari, lo facciamo. Prendete un appuntamento e venite al ministero». Quando però gli studenti hanno reagito dicendo che era quello il momento per potersi confrontare con tutti e di tutto, la ministro Miur ha replicato duramente «lei però viene all’università per studiare e non per aggredire». La calma è poi tornata quantomeno all’interno della Sapienza, mentre all’esterno sono continuati i cori, il lancio di uova e i piccoli scontri con la polizia. 

Altra giornata di scontri a Roma, questa volta all’Università La Sapienza dove pochi istanti fa un gruppo di studenti ha protestato in maniera piuttosto violenta prima del convegno organizzato e dal titolo «Dopo la riforma: università italiana, università europea?». Il convegno, organizzato e promosso dal ministero dell’Istruzione, vede la presenza sia dell’attuale titolare Miur Valeria Fedeli che l’ex ministro Maria Stella Gelmini, titolare dell’ultima riforma universitaria italiana. I fatti hanno visto prima una protesta pacifica anche se molto rumorosa fuori dai cancelli dell’Università romana e poi gli scontri con la polizia, e consueti tafferugli. Mentre nella facoltà di Lettere era in corso il convegno, gli studenti, giunti in corteo con striscioni e fumogeni, hanno chiesto di poter entrare. Bloccati dalle forze dell’ordine, hanno cercato di violare la barriera dando vita a brevi tafferugli. Gli studenti hanno intonato cori chiedendo “fuori i padroni dall’università” e lanciato uova contro le forze dell’ordine. A quel punto, gli studenti cui si sono aggiunti alcuni piccoli gruppi dei centri sociali, hanno tentato di entrare nell’ateneo da un ingresso secondario ma anche in quel caso sono stati bloccati dalle forze dell’ordine arrivate in massa per difendere la presenza del ministro Fedeli. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori