AURICOLARI ESPLOSIVI/ Donna in volo si brucia il volto, circola la foto: mistero sulla marca

- La Redazione

Auricolari esplodono in volo, scatta l’allerta da parte della ATSB per le batterie: una donna australiana ha riportato delle lievi bruciature sul volto a causa dell’esplosione

donna_cuffie_bruciature
La donna ustionata dall'esplosione degli auricolari

Una brutta disavventura per una giovane donna australiana sul volo da Pechino a Melbourne, che ha riportato delle lievi bruciature al volto a causa dell’esplosione delle batterie dei suoi auricolari. Questo fatto è avvenuto circa un mese fa ma è trapelato oggi, la donna ha svelato di essersi addormentata mentre ascoltava la musica, svegliata poi dall’esplosione: “Mi sono sentita bruciare in viso, mi sono toccata la faccia e questo ha fatto scendere le cuffie sul collo, facevano scintille e c’erano piccole fiamme” il racconto. Per fortuna nulla di grave per l’australiana che ha riportato lievi bruciature al volto, ai capelli e a una mano. L’Australian Transport Safety Bureau (autorità per la sicurezza dei trasporti) ha emesso un’allerta visto che tutte le batterie possono potenzialmente prendere fuoco, emettendo anche delle linee guida per l’uso in aereo. Non solo le cuffie a rischio esplosione, da considerare anche l’ultimo caso Samsung, che ha ritirato dal mercato il Galaxy Note 7, a forte rischio esplosione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori