VALANGA TRAVOLGE ALPINISTI / Austria, le vittime sarebbero svizzere, localizzato il disperso (15 marzo)

- La Redazione

Valanga travolge alpinisti, ultime news: Austria, tre vittime recuperate, si cerca un quarto disperso, attive numerose squadre di soccorritori, aggiornamenti in tempo reale.

alpinisti_montagna_incidente_alpi_elicottero_ricerche
Immagini di repertorio (Lapresse)

E’ avvenuto intorno alle 12:30 di oggi l’incidente ad alta quota nel quale hanno perso la vita tre persone, mentre una quarta risulta attualmente dispersa. E’ quella l’ora nella quale una valanga di grandi dimensioni si è abbattuta su un brutto di otto alpinisti, rivelandosi letale per la metà di loro. Fino a poche ore fa non si conosceva ancora la nazionalità delle vittime, ma stando a quanto reso noto dal sito Corriere del Ticino, i tre alpinisti morti dopo essere stati recuperati in seguito alla valanga che si è verificata in Tirolo sarebbero tutti svizzeri. E’ quanto rivelato dal locale servizio di soccorso in montagna e reso noto dall’agenzia di stampa austriaca Apa. Al momento procedono le operazioni dei soccorritori al fine di recuperare la quarta persona dispersa. Sempre secondo quanto reso noto dall’Apa, il disperso si troverebbe sotto una massa alta cinque/sei metri. Le quattro persone che si sono salvate dalla grossa valanga, sono riuscite a liberarsi da sole dando poi l’allarme.

Tragedia in Austria, dove una grossa valanga si è abbattuta su un gruppo di scialpinisti in Tirolo. Come riporta RaiNews.it, il grave incidente si è verificato sul Jochgrubenkopf, vetta poco distante da passo Brennero ed avrebbe provocato un bilancio che al momento è di almeno tre morti ma che potrebbe essere destinato ad aumentare tragicamente, mentre una quarta persona sarebbe ancora dispersa. Il gruppo travolto dalla valanga lunga circa 700 metri e larga oltre due, era composto da otto alpinisti di nazionalità straniera, sebbene al momento non sarebbe ancora stata resa la loro origine. La metà di loro che è riuscita a salvarsi dalla violenza della valanga ha dato immediatamente l’allarme. Secondo le prime informazioni, le vittime sarebbero inizialmente state estratte vive dalla massa nevosa e solo successivamente decedute durante il trasporto in elicottero verso l’ospedale più vicino. Intanto proseguono le ricerche del soccorso alpino al fine di riuscire ad estrarre ancora viva la quarta persona. Per questo motivo il gruppo di soccorritori formato da decine di volontari sarebbe stato coadiuvato anche dalla presenza di quattro elicotteri attivi in Tirolo. Come riferisce l’agenzia di stampa Ansa, tuttavia, il terzo alpinista travolto dalla valanga non sarebbe ancora stato localizzato. Il monte Jochgrubenkopf è uno dei luoghi tra i più frequentati dagli altoatesini. Il Fatto Quotidiano spiega come in questo momento il pericolo valanghe in Tirono sia attualmente basso (grado 2 di 5), sebbene le zone a maggiore rischio siano i pendii ombreggiati e poco frequentati, stando al bollettino valanghe.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori