Incidente stradale/ Verbania, motociclista muore travolto da frana (Ultime news oggi 18 marzo 2017)

- La Redazione

Incidente stradale Ponsacco, superstrada Fi-Pi-Li: un autobomilista morto dopo un tamponamento tra due mezzi. Ultime news oggi 18 marzo 2017 in aggiornamento live

ambulanza_lapresse
Allarme meningite (LaPresse)

Un altro incidente stradale mortale è avvenuto questa mattina nella frazione Carmine, tra Cannero Riviera e Cannobio, in provincia di Verbania, a pochi chilometri dal confine svizzero. Un motociclista, secondo quanto riportato da NovaraToday è morto dopo essere stato travolto da una frana sulla statale 34 del lago Maggiore. L’incidente stradale si è verificato verso mezzogiorno: i massi che si sono staccati dalla parete rocciosa hanno travolto non solo il motociclista ma anche un’auto. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco, ambulanze del 118 e il personale Anas, che ha lavorato per deviare il traffico: la strada porta al Canton Ticino dal Lago Maggiore è infatti rimasta completamente interrotta.

Mortale questa mattina sulla superstrada Fi-Pi-Li all’altezza di Ponsacco, in provincia di Pisa. In base a quanto riportato da PisaToday l’incidente si è verificato intorno alle ore 7.30 al chilometro 57, vicino all’uscita per Ponsacco. Ci sarebbe stato uno scontro fra due mezzi, un tamponamento: secondo le prime informazioni sulla dinamica di questo incidente stradale un passeggero coinvolto nello scontro è uscito dal proprio mezzo ed è stato investito da un altro veicolo che stava sopraggiungendo. Quest’ultimo ha cercato di evitarlo ma non c’è riuscito e l’automobilista è morto. I tentativi di rianimazione da parte del personale del 118 sono stati vani. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Stradale di Livorno ed i Vigili del Fuoco di Cascina. L’incidente stradale ha bloccato il traffico nel tratto tra lo svincolo Gello-Bivio Allacciamento Diramazione per Pisa e lo svincolo Pontedera Ovest-Ponsacco in direzione Firenze. Per tutti gli automobilisti in viaggio sulle autostrade e superstrade il consiglio è sempre di prestare massima prudenza alla guida e di rispettare le norme del codice della strada, in particolare quelle che riguardano le distanze di sicurezza e i limiti di velocità. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori