FAMIGLIA NEL GARAGE/ Rachele Vatteroni: “Dopo mesi in box, viviamo in casa” (La vita in diretta 2 marzo 2017)

- La Redazione

Famiglia nel garage, la storia dei Vatteroni. Rachele racconta la sua nuova vita in una casa, dopo mesi passati in box (La vita in diretta 2 marzo 2017)

la_vita_in_diretta_facebook
La vita in diretta
Pubblicità

Ha una casa la famiglia Vatteroni che ha vissuto in un garage negli ultimi mesi. La vicenda è accaduta a Gorgonzola, in provincia di Milano. Rachele Vatteroni è stata ospite oggi del programma La vita in diretta, condotto su Rai 1 da Marco Liorni e Cristina Parodi. La ragazza ha raccontato che ora la sua famiglia è ospite in una casa di una giovane che ha messo a disposizione la sua abitazione che aveva intenzione di vendere. Da due settimane i Vatteroni sono entrati in una casa. Rachele racconta che sta seguendo un corso di trucco: “Mi piace e mi permette di lavorare”.
Anche il papà Ermenegildo e sua moglie Virginia cercano un’opportunità di lavoro: lei lavora in una mensa e sta facendo un corso in una pasticceria. La donna racconta che la ragazza ha fatto trovare loro tutta la casa pronta e l’uomo la ringrazia molto: “Spero di non tornare nel garage anche se spero che la ragazza venda la sua casa”. Rachele Vatteroni aggiunge: “Ci ha dato l’opportunità di vivere in un posto che possiamo chiamare casa. Mi ha contattata tramite un’altra persona e all’inizio non ci avevo creduto perché altre persone si erano offerte di darci aiuto ma poi sono sparite. Chi mi vuole contattare può farlo attraverso Valentina Longi”.
La ragazza che ha offerto la sua casa non vuole che si dica chi è. Si chiama Laura e al telefono con La vita in diretta racconta: “Mi sembrava l’unica cosa da fare. La casa era in vendita visto che non la uso e ho un mutuo”. L’odissea della famiglia Vatteroni, come raccontato da Il Giorno, era iniziata nel 2015 quando l’uomo perse l’unica fonte di reddito grazie alla collaborazione con una ditta della zona. Oltre al lavoro anche la perdita della casa perché una norma regionale prevede che possa chiedere un alloggio pubblico solo chi risiede in Lombardia da almeno cinque anni e i Vatteroni erano arrivati dalla Toscana da tre anni. Ora però, dopo aver vissuto in un box, perché potevano permettersi di pagare solo un affitto di 80 euro al mese, i Vatteroni sono in una vera casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori