MASSONERIA / Cos’è? L’antimafia sequestra gli elenchi: Grande Oriente d’Italia, “è un sopruso”

- La Redazione

Massoneria: che cos’è? La Commissione antimafia sequestra gli elenchi del Grande Oriente d’Italia. La risposta del Gran Maestro: “Sopruso per tutti i cittadini” 

Guardia_di_finanza_439
Immagini di repertorio
Pubblicità

? Dopo la decisione della Commissione presieduta dall’onorevole Rosy Bindi di sequestrare gli elenchi dei liberi muratori del Grande Oriente d’Italia appartenenti alle logge di Calabria e Sicilia, il Gran Maestro Stefano Bisi parla di “sopruso”. In un’intervista al quotidiano Il Tempo Bisi sottolinea che il sequestro “non ha senso e non era mai avvenuto se non nel ’92 quando un magistrato dispose il sequestro e poi la vicenda finì in un’archiviazione. Mi sembra che si voglia criminalizzare un’associazione di persone”. Bisi respinge poi al mittente le accuse di mancata collaborazione da parte della Massoneria e alla domanda se siano stati chiesti gli elenchi degli iscritti a quei partiti in cui ci sono stati esponenti finiti in inchieste giudiziarie risponde: “Non mi risulta”. Il Gran Maestro Bisi già ieri, come riportato sul sito del Grande Oriente d’Italia aveva annunciato azioni contro la decisione della Commissione Antimafia: “Abbiamo già denunciato l’illeicità dell’azione esercitata dalla Commissione. Il Grande Oriente d’Italia si tutelerà in tutte le sedi italiane ed europee perché non vengano intaccati i principi fondamentali del libero pensiero e non venga oscurata una grande fiamma che alimenta la Libertà nel nostro Paese”.

Pubblicità

La Massoneria del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani è un Ordine iniziatico: i suoi membri operano “per l’elevazione morale e spirituale dell’uomo e dell’umana famiglia”. Ecco come è definita, sul suo sito internet, l’identità del Grande Oriente d’Italia. E’ inoltre spiegato che “la natura della Massoneria e delle sue istituzioni è umanitaria, filosofica e morale”. La Massoneria non è una religione e non pratica riti religiosi: non è infatti consentito ai propri membri di discutere in Loggia in materia di religione. Come si fa a diventare Massone? Bisogna “lavorare su di sé, unirsi a una scuola di misteri, diventare iniziato, contribuire al perfezionamento e al bene dell’umanità”. Il Grande Oriente d’Italia sottolinea che “la ricerca iniziatica non va presa alla leggera, occorre interrogarsi sulla propria ricerca e determinare se la Massoneria è la via opportuna” per se stessi. Chi vuole diventare Massone lo deve fare “perché ne sente il bisogno. D’altra parte, l’obiettivo della Massoneria non è quello di “produrre” più affiliati, ma di rendere i suoi membri migliori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori