SCIOPERO MEZZI NAPOLI/ Oggi, 22 marzo 2017: protesta anche avvocati e giudici di pace, orari e info

- Stefania La Malfa

Sciopero mezzi Napoli, oggi 22 marzo 2017: stop Linee Vesuviane e Linee Flegree, info e orari. Ultime in aggiornamento in tempo reale sulle proteste dei lavoratori

sciopero_mezzi_metro_2_lapresse_2017
Sciopero mezzi (LaPresse)

Mentre si sta per concludere lo sciopero dei mezzi a Napoli oggi, con la protesta che ha coinvolto le Linee Vesuviane e le Linee Flegree, prosegue l’agitazione nel settore della Giustizia. Per quanto riguarda i magistrati l’Unione Nazionale Giudici di Pace-Unagipa ha indetto uno sciopero dallo scorso 20 marzo: la protesta andrà avanti fino al prossimo 24 marzo. Si tratta di una protesta proclamata a livello nazionale e che prevede l’astensione dalle udienze da parte dei Giudici di Pace. Continua anche lo sciopero oggi, sempre nel settore della Giustizia, degli avvocati. Anche in questo caso l’agitazione è iniziata lo scorso 20 marzo e andrà avanti fino al prossimo 24 marzo. Gli avvocati, ad eccezione del circondario di Avellino, si astengono dall’attività giudiziaria. Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale dall’Unione Camere Penali Italiane. (aggiornamento di Stefania La Malfa)

Dopo quello di ieri a Genova  sciopero dei mezzi anche oggi 22 marzo 2017: l’agitazione del trasporto pubblico locale riguarda Napoli. A protestare sono i dipendenti dell’azienda Eav con la specifica del personale Eav Ferro delle Linee Flegree e Vesuviane. Queste sono le modalità dello sciopero dei mezzi oggi a Napoli: linee Flegree dalle 09.20 alle 13.20, Linee Vesuviane dalle ore 08.03 alle ore 12.03. Lo sciopero è stato proclamato dal sindacato Usb-Lavoro Privato. Sciopero oggi anche nel settore dell’igiene ambientale: a protestare sono, nel cantiere di Taranto, i dipedenti dell’azienda L’Ancora Service, Amiu Taranto, Amat Taranto. Le modalità di attuazione dello sciopero sono le seguenti dalle ore 06.00 alle ore 18.00 su due turni di lavoro. A proclamare l’agitazione sono stati i sindacati Ugl, Fiadel. Prosegue infine lo sciopero oggi, nel settore delle Poste-Comunicazioni, dei dipendenti di Poste Italiane SpA. Si tratta di una protesta iniziata lo scorso 13 marzo e che si conlcuderà il prossimo 12 aprile. Lo sciopero prevede l’astensione dalle prestazioni straordinarie e dalla flessibilità operativa. La protesta è stata indetta dal sindacato Cobas Pt-Cub- Usb.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori