LUIGI CELENTANO/ 18enne scomparso: le speranze della madre iniziano ad affievolirsi (ultime notizie)

- Emanuela Longo

Luigi Celentano, ultime news: ancora nessuna notizia del 18enne scomparso oltre un mese fa. Le ricerche si estendono coinvolgendo anche il monte Faito.

luigi_celentano_01_facebook_2017
Luigi Celentano (Chi l'ha visto)

Mentre proseguono senza sosta le ricerche del giovane napoletano, Luigi Celentano, del quale si sono perse le tracce dallo scorso 12 aprile, sembra emergere un nuovo retroscena reso noto dal portale Positanonews.it. Si tratta di una chat emersa su Facebook e che avrebbe fatto intendere la presenza del giovane con un falso profilo. E’ quanto reso noto dalla madre del 18enne, ieri, alla trasmissione Chi l’ha visto, che ha riferito l’esistenza di un profilo e che potrebbe appartenere proprio al figlio scomparso. La donna è convinta che il ragazzo abbia chattato sul celebre social sotto falsa identità, utilizzando il nome di Luigi lo stabiese e che le foto presenti fossero di fatto quelle di Celentano. Qualcuno si sarebbe però accorto della sua vera identità e dunque il profilo sarebbe stato prontamente chiuso. Su questo avvenimento stanno indagando anche le Forze dell’Ordine. Ma non è tutto: la nuova illusione per la madre di Luigi sarebbe giunta in seguito ad una segnalazione da Castellammare. Sfortunatamente però, non si trattava del figlio 18enne ma di un altro ragazzo che gli somiglia. Dopo i numerosi appelli, dunque, le speranze della donna sembrano affievolirsi sempre di più rispetto alle passate settimane. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Dietro la sparizione misteriosa di Luigi Celentano, giovane 18enne della provincia di Napoli, potrebbe celarsi un passato di violenze da parte dei bulli. E’ questo il timore della madre, Fulvia Ruggiero, che ha esposto i suoi dubbi non solo in diretta tv ma anche sulle pagine del settimanale Giallo. La donna ha fatto molto di più in quanto avrebbe addirittura reso al settimanale di cronaca nera alcune dichiarazioni shock relative a quanto le avrebbe rivelato Luigi nel corso di una conversazione avuta poco prima della sua misteriosa scomparsa. A detta della donna, il figlio sarebbe scappato per sfuggire alle minacce di morte di alcuni bulli di età compresa tra i 16 ed i 18 anni e che da anni gli davano il tormento. La sera precedente alla sua sparizione, sempre a detta della madre, Luigi Celentano apparve molto spaventato tanto da avergli detto: “Mamma, quelli mi vogliono uccidere. Entro lunedì mi ammazzano. Mi hanno detto anche che hanno già contattato un killer che dopo avermi ucciso farà sparire il mio cadavere in un posto che non sarà più ritrovato”. Cosa c’è di vero nelle parole del giovane? Nel momento in cui pronunciava queste frasi alla madre, come rivelato dalla donna “tremava come una foglia”. Alla stessa avrebbe quindi chiesto di preparargli le valigie perché sarebbe dovuto andare via. La stessa sera, Luigi Celentano fece perdere misteriosamente le tracce e da oltre un mese non dà più notizie di sé. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Mentre continuano le ricerche di Luigi Celentano potrebbe esserci una nuova pista per la scomparsa del 18enne. Il programma di Rai 3 Chi l’ha visto? ha infatti riportato, come si legge sulla pagina Fb del programma, una conversazione su un profilo Facebook del ragazzo: “Hanno scoperto cancella”, chi e perché lo ha scritto su altro profilo #Facebook di Luigi, scomparso dalla Penisola Sorrentina? #chilhavisto (clicca qui per vedere il post). Qualcuno sarebbe quindi a conoscenza di qualcosa relativo alla scomparsa di Luigi Celentano? Il 18enne è svanito nel nulla da Vico Equense, in provincia di Napoli, oltre un mese fa, lo scorso 12 febbraio. Occhi castani e capelli biondi, il ragazzo ha come segni particolari, utili per un possibile ritrovamento, un neo sulla palpebra dell’occhio destro e una cicatrice sul dito mignolo della mano destra. Al momento della scomparsa era questo l’abbigliamento di Luigi Celentano, secondo quanto riportato dalla trasmissione di Rai 3: felpa blu scura con cappuccio riportante sul davanti la marca a lettere di colore bianco, jeans, scarpe nere a gambaletto con i lacci bianchi, borsetta a tracolla bianca. (aggiornamento di Stefania La Malfa)

Non si hanno più notizie da oltre un mese di Luigi Celentano, il 18enne di Meta di Sorrento, in provincia di Napoli, scomparso misteriosamente il 12 febbraio scorso. Ad oggi, la madre Flavia Ruggiero ha rilasciato varie interviste e lanciato numerosi appelli – l’ultimo nelle passate ore – affinché possa essere fatta luce sul giallo che ruota attorno al ragazzo appena maggiorenne. Tuttavia, a far preoccupare molto la famiglia Celentano sarebbe l’assenza totale di tracce che lascerebbero pensare al peggio. Come ricorda Fanpage.it nell’edizione napoletana, le indagini sulla sparizione di Luigi Celentano presero il via solo dieci giorno dopo il suo allontanamento. Intanto, nella giornata dello scorso martedì le ricerche del 18enne hanno interessato anche il comune di Vico Equense. Lo ha fatto sapere il sito PositanoNews.it tramite un comunicato ufficiale diffuso nelle scorse ore dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) della Regione Campania. Su richiesta della procura di Napoli, il CNSAS ha inviato una squadra di uomini esperti affinché potessero scandagliare attentamente l’intera area limitrofa al centro abitato, dove Luigi Celentano è stato visto per l’ultima volta oltre un mese fa. Nel dettaglio, il posto di comando avanzato è stato realizzato nei pressi dell’abitazione dello zio paterno di Luigi, dove si era recato prima di far perdere le sue tracce. Nelle corpose operazioni di ricerca, fa sapere SorrentoPress, è impegnata anche la Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, con un’intensa attività di pattugliamento in mare. La famiglia del 18enne, sin dal momento della sua sparizione ha inevitabilmente pensato al monte Faito, lo stesso che ingoiò per sempre la piccola Angela Celentano. Un cognome che potrebbe evidenziare anche la medesima fine drammatica, sebbene la speranza di ritrovare il giovane ancora in vita sia ancora molto forte. I magistrati della procura di Torre Annunziata, per tale ragione ed a distanza di un mese hanno attivato le ricerche del 18enne anche sulla montagna, la stessa sulla quale i familiari si sono già recati dopo aver appreso della sparizione del proprio caro. Luigi Celentano si è allontanato in piena notte, senza lasciare alcun messaggio o traccia alla famiglia. “L’hanno costretto a fuggire”: è questa la frase che la madre del 18enne, come un mantra, continua a ripetere dallo scorso 12 febbraio. Il riferimento è ad una vera e propria denuncia che la donna ha realizzato nelle scorse settimane anche in tv, nel corso della trasmissione Chi l’ha visto, durante la quale è stata avanzata l’ipotesi dell’allontanamento di Luigi Celentano, vittima di episodi di bullismo e prevaricazione. E’ la stessa madre a raccontare come un giorno il giovane, stanco delle continue violenze subite, giunse addirittura a dirle: “Mamma io voglio cancellare la mia identità, voglio cambiare sembianze, voglio cambiare il mio volto”. Luigi Celentano avrebbe forse deciso di allontanarsi dalla costiera allo scopo di farsi dimenticare dai bulli?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori