INCIDENTE STRADALE/ A1-A14 Bologna: scontro pullman-tir, 40 feriti (ultime notizie, oggi 28 marzo 2017)

- Niccolò Magnani

Incidente stradale, ultime notizie di oggi 28 marzo 2017: A1 Roma-Guidonia, tratto chiuso dopo camion ribaltato, nessun ferito. Un morto a Ventimiglia in scontro tra scooter

ambulanza_lapresse_2017
Ambulanza (LaPresse)

Un grave incidente si è verificato sul raccordo autostradale A1-A14 di Bologna, in direzione Sud, poco prima delle 18: schianto tra un tir, un’auto e un pullman pieno di passeggeri. Ci sarebbero almeno 40 feriti, di cui due in gravi condizioni. Sul posto, oltre il personale della direzione 3° tronco di Bologna, le pattuglie della Polizia Stradale e diversi mezzi di soccorso, tra cui Vigili del Fuoco e il personale del 118. E il raccordo nel tratto tra Casalecchio e l’allacciamento dell’A14 in direzione di Ancona è stato chiuso, quindi il traffico è bloccato con conseguenti code e disagi per gli automobilisti. Autostrade per l’Italia ha consigliato agli utenti provenienti dall’A1 (Firenze) che sono diretti verso Ancona di percorrere, dopo l’uscita obbligatoria a Casalecchio, la tangenziale di Bologna per raggiungere l’A14 e proseguire poi verso Ancona. Chi viaggia verso l’autostrada Bologna-Taranto può entrare sull’A14 dal casello Bologna Fiera, invece chi proviene dalla Milano-Napoli può uscire a Bologna Casalecchio. (agg. di Silvana Palazzo)

La situazione del traffico oggi pomeriggio, con più di un incidente stradale che si è verificato oggi, è ancora di code e rallentamenti su alcuni tratti. Per quanto riguarda l’A10 Genova-Savona Autostrade per l’Italia segnala lunghe code tra Celle Ligure ed Arenzano in direzione Genova. Il tratto che era stato interessato da un incidente stradale questa mattina è stato riaperto ma gli automobilisti sono ancora incolonnati. L’incidente stradale era avvenuto all’altezza del km 22 ed era rimasta coinvolta un’autocisterna. A metà pomeriggio sono ancora in corso le operazioni di recupero del carico dall’autocisterna che si è ribaltata e di trasbordo ad un altro mezzo. Proprio a causa di queste operazioni in corso il traffico scorre su una sola corsia di marcia e si registrano 8 km di coda a partire da Celle Ligure. Sul luogo dell’incidente stradale sono al lavoro il personale di Autostrade per l’Italia e il personale di tutti i mezzi di soccorso. (aggiornamento di Stefania La Malfa)

Dopo l’incidente stradale che si è verificato stamattina sull’autostrada A1 Milano-Napoli la situazione del traffico e della viabilità sul tratto interessato sembra tornare lentamente alla normalità. Poco prima delle 10 infatti, secondo quanto comunicato da Autostrade per l’Italia, è stato riaperto il tratto compreso tra l’allacciamento con la Diramazione Roma Nord e Guidonia in direzione di Napoli: a causa dell’incidente stradale era stato chiuso il tratto a causa all’altezza del chilometro 547. Dopo la riapertura del tratto Autostrade per l’Italia segnala a tutti gli automobilisti in viaggio che il traffico circola su due corsie e si registrano tre chilometri di coda in direzione Napoli. La società fornisce aggiornamenti in tempo reale sulla situazione della viabilità. Gli automobilisti possono avere informazioni utilizzando i collegamenti “My Way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24 e su Sky TG24 (canali 100 e 500 di Sky e canale 50 del Digitale Terrestre); la App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple; su Sky TG24 HD; sul sito www.autostrade.it; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in area di servizio. E’ anche attivo 24 ore su 24 il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21. (aggiornamento di Stefania La Malfa)

Ha dell’incredibile, ma il terzo incidente stradale in quattro giorni avvenuto sull’Autostrada A10 vede ancora un camion ribaltato: dopo il tir andato in fiamme sabato e la tragedia di Albisola della domenica scorsa ora un nuovo mezzo pesante si è sdraiato in direzione Genova nel tratto fra Varazze e Arenzano, per fortuna senza provocare vittime o feriti particolari. Nuovo incidente prima delle 9 di questa mattina, con il chilometro 22 interessato dal tir ribaltato in mezzo alla carreggiata per motivi ancora da verificare: un’autocisterna che trasportava olio di oliva si è sdraiato sul fianco in seguito ad uno sbandamento e uno sconto con il guard rail. Il risultato, con il camionista per fortuna illeso e senza altre vetture coinvolte, è completamente devastante per il traffico: tratto chiuso immediatamente dall’Anas, auto ferme per oltre due ore vicino a Varazze e solo i questi minuti, come riporta il sito di Autostrade per l’Italia, sono iniziate le operazioni di uscita dei veicoli incolonnati nel tratto appena prima del camion ribaltato. Ci sarebbe a complicare le operazioni di soccorso e di ripristino del traffico, al momento in tilt su mezza A10, la perdita parziale di carico dell’autocisterna con l’olio su strada che aumenterà le ore di ripristino con notevoli disagi recati alla viabilità.

Terzo giorno consecutivo con un incidente stradale in Autostrada che vede coinvolto un camion ribaltato: è incredibile ma è quello che è appena successo sull’A1 nel tratto Roma Nord-Guidonia. Dopo la tragedia di Genova domenica scorsa, e il ribaltamento di ieri presso Bologna, torna ancora l’autostrada de Sole ad essere protagonista con questo nuovo incidente che sta paralizzando il traffico attorno alla Capitale ma per fortuna non presenta vittime o feriti gravi. Succede tutto attorno alle 7.30 di questa mattina, quando il sito di Autostrade per l’Italia segnala un ribaltamento di un camion ancora con cause sconosciute nel tratto tra il Bivio per la diramazione Roma Nord e il casello di Guidonia Montecelio in direzione sud. Code di oltre 4 chilometri, con l’Astral Infomobilità che segnala di poter uscire sulla diramazione Roma Nord e poi sul GRA in direzione sud verso Napoli. Nello stesso tempo altro incidente, anche questo lieve come conseguenze sul guidatore, ma letale sul traffico veicolare che si aggiunge a quello provocato dal ribaltamento del tir. Mattinata di paralisi sulla Capitale, due nuovi incidente stradali ma per fortuna nessuna vittima da piangere.

Purtroppo un morto va segnalato questa mattina in un altro incidente stradale, questa volta cittadino, segnalato a Ventimiglia attorno alle 7 di questa mattina. Ad essere coinvolti sono stati due scooter che si sono scontrati, come riporta Il Secolo XIX, nel tratto di Corso Genova. Due moto di grossa cilindrata si sono scontrati e l’uomo di 30 anni che guidava in direzione del confine francese ha avuto la peggio. Nello scontro terribile è morto sul colpo mentre l’altro centauro non ha avuto particolari conseguenze, se non qualche escoriazione su parti de corpo. La dinamica dell’incidente ora è al vaglio degli inquirenti per capire se avviare le pratiche di inchiesta su omicidio stradale; traffico in tilt in direzione del confine, ma ora in esaurimento a circa tre ore dal sinistro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori