PREVISIONI METEO/ Clima mite, temperature oltre medie: instabilità in Sicilia (Ultime notizie oggi, 28 marzo)

- Matteo Fantozzi

Allerta meteo, previsioni del tempo e maltempo: oggi, 28 marzo 2017.  Pioggia solo in Sicilia e parte della Calabria, per il resto il cielo sarà caldo e privo di nuvole con un po’ di vento.

Sono alte le temperature massime registrate in questi giorni sul nostro paese dalle previsioni meteo. Siamo a fine marzo ma il clima è mite con valori che di solito si verificano a maggio, come segnala Meteo.it. Su gran parte delle nostre regioni si sta espandendo l’alta pressione, a partire da quelle centro-settentrionali. Tra domani e venerdì si prevedono condizioni di stabilità atmosferica e un generale rialzo delle temperature. I valori aumenteranno in maniera più marcata sulle regioni del Nord e sulle regioni tirreniche, dove le temperature saranno anche di 6-7 gradi più alte rispetto alla norma di stagione. Domani è prevista instabilità sulla Sicilia: la nuvolosità irregolare attesa sulla regione potrà portare nel pomeriggio a brevi rovesci nelle zone interne e meridionali dell’isola. Per quanto riguarda il resto del Paese il clima sarà soleggiato, ad eccezione di qualche annuvolamento nel pomeriggio nel sud della Calabria. Le temperature, sia le minime che le massime sono in rialzo: sulle regioni del Nord e su quelle centrali tirreniche si raggiungeranno i 22-23 gradi. (aggiornamento di Stefania La Malfa)

Italia divisa in due dal punto di vista meteorologico oggi: secondo le previsioni meteo infatti le piogge stanno colpendo l’estremo Sud del nostro paese mentre sul resto dell’Italia splende il sole e il clima è mite. In base all’ultimo bollettino di Meteo.it nuvole e piogge sono previste su Salento, Calabria e Sicilia Orientale. Sul resto dell’Italia invece il tempo è bello oggi e prevale il cielo sereno o poco nuvoloso. Le temperature massime sono segnalate al di sopra delle medie stagionali e quasi ovunque in crescita, tranne che sulle Isole Maggiori: i valori sono per lo più compresi tra 15 e 21 gradi. Fino a venerdì sull’Italia insisterà l’alta pressione: il clima migliorerà anche sulle regioni meridionali nei prossimi giorni. Per la fine della settimana sono invece attese nuvole e piogge che sono previste in aumento a partire dai settori più occidentali. Per chi si deve spostare sulle autostrade il consiglio è di verificare, oltre alle previsioni meteo, anche le condizioni del traffico per evitare possibili disagi durante il viaggio. (aggiornamento di Stefania La Malfa)

Sarà una giornata di sole un po’ ovunque quella di oggi, martedì 28 marzo 2017, quando il cielo dovrebbe essere limpido e senza nuvole. La situazione è quella tipica della Primavera con il sole che batterà in maniera piuttosto importante e il vento che si alzerà nelle ore del pomeriggio. Le temperature massime saranno attorno ai venti gradi di Trieste ma non vanno sottovalutati i diciannove di Bologna, Firenze e Trento. Attenzione però alle minime che nella prima mattina saranno davvero basse tanto che vedremo due gradi ad Aosta e tre a Perugia. La giornata comunque porterà poi il sole a riscaldare la temperatura e quindi a vivere nuovamente una giornata di mezze maniche e primi salti in spiaggia per chi ovviamente ne ha tempo e possibilità. Quella iniziata ieri è una settimana che ci allontana dal maltempo dell’inverno e ci apre definitivamente i cancelli della bella stagione, attenzione però perchè sono già previste delle leggere ricadute nel fine settimana quando qualche nuvola dispettosa dovrebbe tornare a dare fastidio ai giorni di riposo di molti italiani. Staremo a vedere intanto però c’è la possibilità di godersi questa bellissima giornata di sole.

La giornata di oggi, martedì 28 marzo 2017, sarà piuttosto soleggiata ovunque con il tempo che dovrebbe essere prettamente primaverile e cioè sole ma anche leggero venticello da cui tenersi a riparo. La pioggia la vedremo sopratuttto sulla Sicilia dove già a partire dalla mattina vedremo rovesci anche se non poi così importanti. Le precipitazioni saranno protagoniste anhe sullo stretto di Messina tra Sicilia e Calabria. E’ una situazione che peggiorerà nel pomeriggio con dei temporali proprio in quest’ultima parte di territorio. Nonostante questo è una situazione da considerarsi transitoria e che non porterà delle conseguenze perchè già da domani potremo rivedere il cielo tornare a brillare nuovamente. Le perturbazioni che sono state protagoniste per una settimana al nord si sono spostate da settentrione a meridione. Arrivata la pioggia ieri al centro del nostro paese la situazione è andata via via scendendo per raggiungere proprio la parte meridionale della Calabria e gran parte della Sicilia. Staremo a vedere come andranno le cose domani quando comunque ci saranno situazioni di ripresa un po’ ovunque.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori