Metro B Roma/ Linea rallentata verso Laurentina per soccorsi a Castro Pretorio: torna ok metro M1 a Milano

- Niccolò Magnani

Metro M1 chiusa, Atm news: ultime notizie dopo allarme bomba a Sesto Marelli, linea rossa sospesa tra Sesto F.S. e Villa San Giovanni. Novità e aggiornamenti, oggi 29 marzo 2017.

sciopero_mezzi_metro_lapresse_2017
Foto Pixabay

Nuovo rallentamento per la metro di Roma sulla linea B dopo che negli ultimi minuti i vagoni verso direzione Laurentina si sono fermati alla stazione di Castro Pretorio per segnalare e soccorrere un passeggero colto da malore. «Servizio rallentato direzione Laurentina (prestato soccorso a viaggiatore bordo treno stazione Castro Pretorio)», si legge nel comunicato di Atac_informa. Non vi sono al momento chiusure sulla tratta della Linea B anche se i disagi sono all’ordine delle ultime notizie con notevoli ritardi dei treni in direzione Laurentina. Intanto a Milano si è risolta la problematica per l’allarme bomba nella stazione di Sesto Marelli sulla lInea M1 rossa: si è trattato come prevedibile di un falso allarme per un presunto zainetto ritrovato sulla banchina. Questo il comunicato in tempo reale del servizi Atm: «riprende gradualmente la circolazione dopo verifiche su disposizioni delle Autorità».

Nuovo allarme bomba nella metro M1 di Milano, con il servizio di trasporti Atm che ha deciso di chiudere tra Sesto F.S. e Villa San Giovanni, il traffico della linea rossa da circa 20 minuti. Il motivo non riguarderebbe un pacco sospetto o una borsa lasciata incustodita lasciata nella stazione di Sesto Marelli sempre sulla M1 Rossa.

Il messaggio di allerta è arrivato poco fa direttamente dal canale Atm in tempo reale e recita: «La circolazione dei treni della linea M1 è sospesa tra le stazioni di Villa San Giovanni e Sesto F.S. per verifiche in corso su disposizioni delle autorità di Pubblica Sicurezza,nella stazione di Sesto Marelli». Partite tutte le disposizioni di sicurezza ed emergenza del caso, sia per i controlli sul presunto pacco sospetto e sia per le sostituzioni di corse in superficie, con un bus navetta già messo in funzione nella tratta sospesa da Atm. Assistenti alla clientela, riconoscibili dal consueto gilet blu, nelle stazioni fuori servizio, danno informazioni sugli autobus sostitutivi, mentre la stessa azienda di trasporti milanese fa sapere su Twitter come in realtà l’M1 sia «in funzione tra Villa San Giovanni-Rho Fieramilano/Bisceglie. Sospesa tra Villa San Giovanni-Sesto FS». I possibili bus sostitutivi sono 51, 53 e 708 e si trovano tutti nei pressi della fermata di Sesto San Giovanni e Villa San Giovanni. Molto probabilmente, come per i tantissimi altri allarmi bomba scatenati nei mesi precedenti sulla metro di Milano, anche in questo caso rischia di essere l’ennesimo falso allarme provocato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori