Incidente stradale / Bergamo, frontale: muore una nonna, ferite gravemente le due nipotine (oggi 5 marzo 2017)

- La Redazione

Incidente stradale, ultime notizie oggi 5 marzo 2017: Udine, frontale questa matitna e tre feriti in serie condizioni. Verona, auto fuori strada, un 18enne morto e tre feriti

traffico_autostrada_polizia
Treviso, ubriaco al volante: assolto - Foto La Presse

Gravissimo incidente stradale a Bergamo: ieri sera a Rogno in un frontale è morta una nonna e le sue due nipotine sono rimaste ferite gravi nell’impatto fatale per la signora Brunella Conti. Come riporta l’Ansa, era andata a riprendere in ospedale la famiglia del figlio che aveva avuto anche lui un incidente stradale: lei, 70 anni, assieme al marito era andata ad Iseo a riprendere le due nipotine di 4 e 7 anni e il figlio con la moglie per tornare tutti insieme nelle loro abitazioni. Purtroppo l’auto in cui si trovavano è stata presa in pieno da un’altra auto che accorreva in provincia di Bergamo, proprio a Rogno: la nonna è morta sul colpo, mentre la nipotina più grande è stata trasportata con l’elisoccorso all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo dove è ricoverata in prognosi riservata, intubata e sedata. Da ultimo, l’altra bambina è invece stata portata agli Spedali civili di Brescia, dove è ricoverata non in pericolo di vita.

Domenica mattina con le prime ore della giornata occupate da un incidente stradale grave che ci segnaliamo a Udine, con tre feriti di cui uno grave trasportato in ospedale e in condizioni molto serie. Stante alle prime rilevazioni compiute dalla polizia stradale accorsa sul luogo dell’incidente, l’impatto frontale è avvenuto sul cavalcavia tra Piazzale D’Annunzio e Viale Palmanova: i motivi ancora non sono chiari, comunque lo scontro frontale tra le due auto ha visto la peggio per un 33enne di Pordenone che è rimasto incastrato nell’abitacolo della sua auto, e liberato dai vigili del fuoco e quindi affidato alle cure mediche dei sanitari del 118 che lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale. Le sue condizioni sono gravi, accolti al Santa Maria della Misericordia anche le altre due persone ferite che non sarebbero in pericolo di vita, riporta il Gazzettino di Udine. 

Non solo Udine, un gravissimo incidente stradale è avvenuto anche a Verona nella purtroppo lunga striscia di tragedie del sabato sera dove i feriti e le vittime per incidenti stradali subiscono una inquietante impennata. Un ragazzo di 18 anni ha perso la vita in uno schianto a Sant’Anna d’Alfaedo verso Verona: la sua auto è uscita di strada in una curva ed è planata 50 metri più sotto in una scarpata nel bosco. All’interno vi erano 4 ragazzi 18enni: incredibilmente tre si sono salvati anche se sono stati tutti trasportati in ospedale a Verona per le condizioni che paiono abbastanza tranquille, vista la dinamica pazzesca dell’incidente. Un loro amico purtroppo non ce l’ha fatta e i scopritori non hanno fatto altro che constatare la morte già sul luogo dell’impatto. Allertati e intervenuti Soccorso Alpino, Carabinieri e uomini del 118 che hanno evitato conseguenze peggiori per gli altri tre ragazzi: purtroppo però la tragedia del sabato sera colpisce ancora vittime giovanissime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori