RADIOGRAFIA IN UN CENTRO EQUINO/ Paziente troppo grasso spedito dal veterinario!

- La Redazione

Radiografia in un centro equino: a Lecce un paziente viene spedito in un centro veterinario per una risonanza magnetica perchè è troppo grasso (oggi 5 marzo 2017)

ambulanza_lapresse
Allarme meningite (LaPresse)

Sembra una storia tratta da un film, invece l’odissea di Vito è più che reale. Il giovane pugliese di trentadue anni si era fatto prescrivere una semplice risonanza magnetica ma è stato spedito dall’ospedale in un centro equino perchè considerato ‘troppo grasso’. L’uomo pesa centottanta chili, in tutta la regione non sono riusciti a trovare una struttura adeguata per la radiografia in quanto la barella non riusciva a sopportare il suo peso e gli hanno consigliato di rivolgersi ad una struttura veterinaria. Il signor Vito ha telefonato a Tommaso Prima, segretario del Comitato per la difesa dei diritti delle persone obese che gli ha consigliato di rivolgersi ad una struttura di Ferrara, delegata però agli animali: “Io pensavo fosse uno scherzo, invece era tutto vero” le parole di Tommaso Prima. Dopo tutte le proteste il trentaduenne è stato poi invitato ad andare all’ospedale di Lecce ‘Vito Fazzi’ dove ci sono macchinari con un carrello da 250 kg ed un tunnel da 70 centimetri di diametro che gli permette di svolgere perfettamente la visita specialistica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori