FAMIGLIA SCOMPARSA A NANTES / Il cognato confessa: uccisi per l’eredità (Oggi, 9 marzo 2017)

- La Redazione

Famiglia scomparsa a Nantes, ultime news: arriva la svolta dopo quasi un mese dall’inizio del giallo. L’ex cognato del capofamiglia confessa: li ha uccisi tutti lui.

famiglianantes
Famiglia scomparsa a Nantes

Di un’intera famiglia di Nantes, in Francia, non si avevano notizie da diversi giorni. I coniugi Troadec, Pascal e Brigitte entrambi 50enni, ed i loro due figli, Sébastien e Charlotte, rispettivamente di 21 e 18 anni, avevano fatto misteriosamente perdere le loro tracce quasi un mese fa facendo così scattare immediatamente le indagini. La notizia si era diffusa in tutto il mondo aprendo così ad un vero e proprio giallo: che fine aveva fatto l’intera famiglia scomparsa a Nantes nella notte a cavallo tra il 16 ed il 17 febbraio scorso? La svolta è giunta nella giornata di ieri come un fulmine a ciel sereno: tutti e quattro i membri della famiglia Troadec sarebbero stati uccisi per mano dell’ex cognato di Pascal. L’uomo è stato arrestato ieri insieme all’ex moglie e, come rivela La Stampa nella sua edizione online, dopo un fitto interrogatorio durato diverse ore, è crollato ed ha confessato il delitto. Le prime notizie giungono da fonti vicine alle indagini e che, citate dai media locali avrebbero riferito come l’intera famiglia sia stata assassinata con un oggetto contundente all’interno della loro abitazione di Orvault. Il movente sarebbe da ricercarsi nelle pregresse dispute per questioni di eredità, come era stato già da tempo ipotizzato, e nello specifico di lingotti d’oro. Il presunto omicida, Hubert C, insieme alla sorella erano già stati sentiti dagli investigatori sin dall’inizio delle indagini sul giallo che ha sconvolto l’intera Francia e non solo. Il tassello che gli investigatori cercavano da giorni è stato trovato proprio nell’abitazione della famiglia Troadec e nell’auto del figlio maggiore, Sébastien, ritrovata a Saint-Nazaire. In entrambi i casi, infatti, sarebbe stato trovato il Dna dell’ex cognato del capofamiglia. Non è ancora chiaro, tuttavia, quale ruolo avrebbe avuto nella vicenda Lydie Troadec, sorella di Pascal ed ex moglie di Hubert C, ma soprattutto che fine abbiano fatto i corpi dell’intera famiglia misteriosamente scomparsa a Nantes.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori