PONTE CROLLATO A14/ Video, Ancona: auto schiacciata, 2 morti. Indagini aperte su cause (ultime notizie, oggi)

- La Redazione

Ponte crollato A14, Ancona: a Camerano molte auto incastrate, due morti e alcuni feriti. Ultime notizie di oggi 9 marzo 2017, tratto interessato tra Ancona Sud e Loreto, gli aggiornamenti

traffico_autostrada_polizia
Treviso, ubriaco al volante: assolto - Foto La Presse

Sono impressionanti le immagini e i video che arrivano dall’alto: il ponte crollato sull’A14 a Castelfidardo e Camerano ha provocato la morte di un uomo e la propria moglie, entrambi nell’auto schiacciata dal cedimento della struttura in un attimo che è costato purtroppo la vita. È notizia di pochi istanti fa che il prefetto di Ancona Antonio D’Acunto ha convocato una riunione immediata del Comitato operativo della viabilità. Lo scopo “è individuare una soluzione alternativa alla circolazione ordinaria, interdetta nella zona interessata dal crollo”. Infatti il traffico rischia di rimanere bloccato per davvero molte ore prima che l’intera struttura possa essere rimossa; intanto, il sito di Autostrade per l’Italia ha spiegato il motivo del crollo, quantomeno dalle prime indicazioni. «Il ponte è crollato per il cedimento di una struttura provvisoria posizionata a sostegno del cavalcavia, che era chiuso al traffico». Indagini ovviamente scattate immediatamente, con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sta predisponendo l’istituzione di una commissione di esperti per analizzare e valutare quanto accaduto sulla A14. Il decreto di nomina verrà firmato ovviamente dal Ministro Graziano Delrio, come riporta Repubblica.it.

Una vera e propria tragedia quella avvenuta intorno alle 14:00 di questo pomeriggio in Centro Italia, in seguito al crollo del ponte sulla A14, all’altezza di Camerano. Dalle prime informazioni rese note dal quotidiano Il Resto del Carlino, al momento il bilancio delle vittime sarebbe di due persone; altrettanti i feriti. I corpi di un uomo e di una donna sono stati estratti dagli uomini dei Vigili del fuoco dalle lamiere di un’auto che stava passando sotto il ponte al momento del crollo, rimanendone schiacciata. Le persone rimaste ferite, due operai, sono state trasportate in eliambulanza all’ospedale Torrette di Ancona ma non sarebbero in gravi condizioni. E’ possibile che siano state colpite dalla caduta di alcune impalcature. Al momento le carreggiate sono chiuse in entrambe le direzioni, mentre il portale Autostrade per l’Italia, in una nota ufficiale spiega che il ponte crollato sulla A14 era una struttura provvisoria appositamente posizionata al fine di sostenere il cavalcavia, chiuso al traffico. Il crollo sarebbe avvenuto nell’ambito dei “lavori di ampliamento a tre corsie dell’A14 nel tratto tra Ancora Sud e Loreto”. Sul posto al momento sarebbero presenti i soccorritori del 118, i Vigili del fuoco e il personale di Autostrade per l’Italia. Intanto arrivano le testimonianze delle prime persone “miracolate”: “Me lo sono trovato davanti caduto, all’improvviso, siamo tutti sotto choc. Poi abbiamo capito che sotto c’era una macchina con delle persone. Terribile…”, ha raccontato un giovane all’Ansa.

Gravissima notizia che arriva dal centro Italia: un ponte è crollato sull’A14 pochi minuti fa, nel tratto fra Ancora e Loreto precisamente nella località di Camerano in provincia di Ancona. Il cavalcavia numero 167 è crollato non da molto nel tratto che da Loreto portava allo svincolo di Ancora Sud. Purtroppo, dai primi rilievi svolti e dalle ultime notizie che arrivano dai media locali, ci sono auto coinvolte nel crollo e purtroppo anche due morti e due feriti. «Le due vittime si trovavamo a bordo di un’automobile in transito sotto il ponte. I due feriti invece, stando alle prime informazioni, potrebbero essere invece coinvolti nella caduta di alcune impalcature. Sul luogo ci sono due eliambulanza che non sono ancora rientrate all’ospedale di Torrette di Ancona», riporta l’Ansa con i primi rilievi fatti dai soccorsi arrivati sulla zona di Camerano. Chiusa comunque l’autostrada A14 fra Loreto-Porto Recanati e Ancona Sud. Polizia stradale, vigili del fuoco e polizia stradale sono in azione per provare a liberare le auto incastrate sotto la parte del ponte crollato in piena A14. Lo svincolo di Castelfidardo e l’intero tratto dell’autostrada interessato sono ovviamente intatti con traffico e code in notevole aumento per via della chiusura degli svincoli e dall’arrivo dei mezzi di soccorso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori