INCIDENTE STRADALE/ Latina: frontale tir-furgone, un ferito grave. Schianto su Circumvallazione Napoli

- Niccolò Magnani

Incidente stradale oggi 10 aprile 2017: ultime notizie e traffico della giornata, frontale tir-furgone ad Aprilia (Latina), un ferito grave. Incidente anche sulla Circmuvallazione Napoli

carabinieri_incidente_moto_lapresse_2017
Incidente, tamponamento scooter (LaPresse)

) – Grave incidente stradale questa mattina in provincia di Latina, presso Aprili: attorno alle 6, raccontano le cronache di LatinaToday, un tir e un furgone si sono scontrati nella zona di Via dei Cinque Archi, all’interno dell’area di Aprilia e hanno dato vita ad un botto “spettacolare” che ha svegliato tutti i residenti della zona. Dalle prime ricostruzioni pare che uno dei due mezzi, ancora non è chiaro quale, ha invaso l’opposta corsia andando ad impattare con l’altro veicolo pesante, provocando l’incidente piuttosto grave. Ci sono dovuti numerose squadre dei vigili del fuoco da Velletri e Aprilia per poter estrarre il conducente del furgone rimasto gravemente ferito e incastrato nelle lamiere: trasportato con 118 all’ospedale di Latina, è in prognosi riservata, mentre l’altra camionista pare non abbia ricevuto gravi conseguenza, per fortuna.

Incidente stradale avvenuto questa mattina anche al sud in Campania, con uno schianto occorso in piena Circumvallazione esterna di Napoli in piena notte: una Nissan Micra sulla quale viaggiavano madre e figlie sul Ponte Riccio si è scontrata contro una Focus ferma in strada che aveva appena fatto un testacoda per aver impattato contro il guardrail (al suo interno quattro ragazzi). Botto incredibile dopo un incidente: l’esito grave ha consegnato ai soccorsi tre donne in condizioni serie trasportate in ospedale per tutta la notte. Come riporta Napoli Today, le ferite più gravi sono state segnalate alla testa, agli arti e alle costole: per questo motivo le tre donne della Micra, un’anziana e le sue due figlie, sono finite in ospedale e si spera nelle prossime ore possano avere esiti positivi dai primi accertamenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori