Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: eutanasia, Svizzera, ucciso il malato di sla italiano (13 aprile 2017)

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: (13 aprile 2017). Arrestato un iracheno per l’attentato al bus del Borussia. Niente calo Irpef nel documento economico. Rapporti peggiori con Trump.

13.04.2017 - Matteo Fantozzi
bartra_dortmund_lapresse_2017
Video Salisburgo Dortmund (LaPresse)

La notizia che Davide, l’uomo di 53 anni malato di sclerosi multipla si sarebbe recato in Svizzera presso una clinica della morte assistita accompagnato da Mina Welby era circolata ieri. Oggi invece arriva la notizia che Davide Trentini è già morte, con le usuali procedure a pagamento e velocissime, per non dare ai malati nessuna opzione per ripensarci. Si arriva in giornata e si muore poche ore dopo alla sera, l’importante è pagare. La notizia della sua morte è stata data dall’Associazione Luca Coscioni che ha pubblicizzato anche n triste video in cui l’uomo steso sul letto di morte saluta e ringrazia per il sostegno.

Una intervista esclusiva di papa Francesco oggi sul quotidiano Repubblica. Il papa questa sera in occasione della Messa in Coena Domini si recherà nel carcere di Paliano a Frosinone dove laverà i piedi ai detenuti. Come sempre, per ribadire il suo messaggio: “Farsi prossima degli ultimi, degli emarginati, degli scartati: Chi non è colpevole scagli la prima pietra. Guardiamoci dentro e cerchiamo di vedere le nostre colpe. Allora, il cuore diventerà più umano”. A proposito della grave situazione mondiale, ha commentato: “Penso che oggi il peccato si manifesti con tutta la sua forza di distruzione nelle guerre, nelle diverse forme di violenza e maltrattamento, nell’abbandono dei più fragili. E a farne le spese sono sempre gli ultimi, gli inermi”.

La polizia tedesca ha comunicato quest’oggi di aver proceduto all’arresto di un cittadino di origine irachena di cui non sono state rese note le generalità. Insieme all’arrestato sarebbe stato operato anche il fermo di una seconda persona, un tedesco di 28 anni. Entrambi erano nel mirino dell’antiterrorismo teutonico, per il loro impegno a supporto delle frange estremistiche. Il portavoce delle forze dell’ordine ha comunque dichiarato che anche altre piste vengono “attivamente” battute, tra queste quelle interne al tifo sportivo, con particolare attenzione agli ultras del Bayern di Monaco, i cosiddetti hooligan “bruni”. Sempre durante la conferenza stampa in seguito all’arresto del presunto terrorista, il portavoce della polizia ha dichiarato che la squadra del Borussia è stata estremamente fortunata, stante il ritrovamento di un grosso pezzo di ferro conficcato in un sedile, oggetto che avrebbe senz’altro potuto uccidere qualora avesse colpito un giocatore.

La pubblicazione del documento economico finanziario, approvato ieri dal consiglio dei ministri ha portato con se molte sorprese, la maggior parte negative. Confermate infatti come era stato ampiamente preannunciato, l’aumento delle accise su giochi e sigarette, aumenti che porteranno a breve un ritocco del prezzo del tabacco, risorse che dovrebbero essere dedicate integralmente all’ottemperanza degli obblighi europei. Confermato però anche la mancata attuazione della sforbiciata, questa volta al ribasso, delle aliquote Irpef, cosa che lascia, anzi fa salire, il cosiddetto costo del lavoro. Novità anche relativamente alle privatizzazioni, con il documento che certifica un sostanziale fallimento di quanto previsto dall’esecutivo, con i ricavi dalle vendite che non dovrebbero superare lo 0.3% del PIL, a fronte di un attesa di quasi l’1%. Nessun accenno inoltre alla nuova legge sul catasto, legge che da sola potrebbe portare nelle casse dello stato almeno un paio di miliardi di euro.

È lapidario il presidente russo Putin nel dare la colpa al neo presidente americano relativamente al peggioramento dei rapporti diplomatici tra Russia e USA. L’affermazione del “l’uomo delle steppe” è avvenuta in seguito a un intervento del magnate americano, il quale ha sottolineato come Putin sbagli ad appoggiare quel Assad che il Tycoon di New York ha definito “un animale”. A strettissimo giro di posta è arrivata la risposta di Putin, il quale oltre a rilevare che non esistono prove contro Assad e il regime di Damasc,o ha voluto sottolineare come il rapporto di fiducia con il presidente americano sia bassissimo. Lo scambio di battute ha preceduto un incontro tra i due ministri degli esteri delle due super potenze, incontro da molti definito come “molto teso”.

Un’altra gaffe di quelle proverbiali quella fatta dal vicepresidente della camera e leader del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio. L’alto esponente politico, dato da molti come il futuro candidato presidente del consiglio, commentando l’immigrazione verso l’Italia ha affermato che molti romeni che giungono nel nostro paese sono dei malviventi. Immediate le reazioni delle associazioni romene e dell’ambasciata romena, reazioni che hanno costretto DI Maio a una parziale marcia indietro.

Nella pagina degli altri sport del Tg Sport di Raisport si parla di ciclismo: il Giro d’Italia lancia il progetto Ride Green che punta a recuperare rifiuti lungo il percorso della corsa per poi riutilizzarli. Questa sarà la centesima edizione della gara di ciclismo al maschile e lungo il tragitto in tutta Italia saranno istallati 1300 cassonetti della raccolta differenziata con il logo Ride Green, per sensibilizzare sportivi e appassionati a rispettare l’ambiente. Per promuovere invece l’uso delle biciclette il Giro d’Italia fa tour nelle scuole primarie di tutto il paese per avvicinare anche gli studenti più piccoli al trasporto eco-sostenibile. Torna anche l’iniziativa Carovana Sociale abbinata alla corsa di ciclismo: le associazioni di volontariato potranno lanciare messaggi di beneficenza e volontariato durante l’edizione 2017 dell’evento sportivo.

E’ stata un’intensa giornata di Champions League quella di ieri con ben tre partite giocate tra le 18.45 e le 20.45. Abbiamo prima assistito a uno splendido Borussia Dortmund-Monaco slittato per il ben noto scandalo vissuto nella giornata di martedì. La squadra di Leonardo Jardim ha rischiato di vanificare quanto di buono fatto perché portandosi sullo 0-2 con Mbappè e un autogol poi vedeva la partita riaprirsi per un gol di Dembele. Dopo il 3-1 ancora di Mbappe arriva poi nei minuti finali un gol di Kagawa che rende incandescenti i minuti finali. Termina 1-0 invece Atletico Madrid-Leicester decisa da un rigore di Antoine Griezmann. Nella serata c’è la grande sorpresa e cioè la vittoria del Real Madrid in casa del Bayern Monaco. Dopo il gol di Arturo Vidal arriva infatti una doppietta del solito Cristiano Ronaldo. Oggi si scende in campo per l’Europa League, si giocano: Ajax-Schalke 04, Celta Vigo-Genk, Anderlecht-Manchester United e Lione-Besiktas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori