UN ALGORITMO PER NON LITIGARE/ Attraverso gli smartwatch capterà i segnali della lite prima che scoppi

- Silvana Palazzo

Un algoritmo per non farci litigare: ricercatori Usa realizzano software per orologi e dispositivi, che capterà i segnali della lite prima che scoppi. Le ultime notizie sullo studio

orologio_watch_pixabay
Orologi degli elettrodomestici indietro di 6 minuti

Un algoritmo è in grado di capire quando una coppia sta per cominciare un litigio: lo ha scoperto un gruppo di ricercatori della University of South California. Dallo studio, pubblicato il mese scorso dalla rivista online Computer Magazine, è emerso che i dispositivi che monitorano i nostri parametri fisici non servono solo a farci restare in forma, ma possono evitare di farci litigare con la nostra metà. I dati contenuti nell’86% dei casi sono in grado di captare i segnali che preannunciano la discussione nella coppia. I dispositivi in questione registrano la temperatura corporea, le palpitazioni e la sudorazione, elementi che, dopo essere combinati e analizzati, preannunciano un possibile cambiamento d’umore.

I ricercatori hanno sviluppato una macchina che ha incrociato le informazioni fisiche con le voci dei partecipanti, arrivando a captare i segnali della lite imminente. Il prossimo obiettivo è unire i dati raccolti dai dispositivi elettronici con quelli psicologici. «Vogliamo implementare la tecnologia che abbiamo a disposizione per poter avvisare le coppie quando stanno per raggiungere il momento di conflitto solo attraverso i wearable», ha dichiarato Adela C. Timmons, direttrice del team, com riportato dal Corriere della Sera. Di conseguenza, i ricercatori dovranno ottimizzare l’algoritmo, affinché impari un modello per prevedere la discussione fino a cinque minuti prima che scoppi. Il software potrebbe poi essere implementato nei dispositivi in commercio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori