IMMAGINI 25 Aprile e SAN MARCO / Tra auguri di onomastico e festa della liberazione, il Leone simbolo di lotta

- Bruno Zampetti

San Marco, 25 aprile, le immagini per gli auguri di buon onomastico in una giornata che non è dedicata solo alla Festa della liberazione, ma in cui si ricorda il Patrono di Venezia

Smartphone_cellulare_lapresse
Lapresse

Come vi abbiamo già raccontato, oggi, martedì 25 aprile, si festeggia sia la Liberazione d’Italia che San Marco (leggete in basso per avere idee su come fare gli auguri ad amici e parenti). A Venezia, come ogni anno, sono state tante le iniziative per celebrare il patrono della città. Stamattina è risuonato l’Inno di Mameli con il tradizionale alzabandiera. Nelle ore successive, invece, in quella che è stata definita una delle città più belle del mondo, è stato intonato l’Inno di San Marco. Tra gli eventi più importanti c’è stato quello organizzato dal Comune con l’omaggio a Vivaldi grazie alla collaborazione di alcuni musicisti del Teatro La Fenice. Successivamente sono state premiate alcune eccellenze veneziane. La giornata è stata poi caratterizzata da alcuni disordini per la presenza dei no global. A farla da padrone, comunque, è stato il Leone, simbolo di San Marco che, per questo 25 aprile, come si legge su Veneziatoday, “si mette il passamontagna e torna a essere bandiera di lotta, per la libertà, l’autogoverno e la solidarietà, per l’accoglienza e la pace, contro ogni razzismo e nazionalismo, piccolo o grande che sia”. (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Oggi, martedì 25 aprile, si festeggia non solo la Liberazione d’Italia ma anche San Marco Evangelista, discepolo dell’apostolo Paolo e successivamente di Pietro, è considerato l’auto del Vangelo secondo Marco. E’ anche il patrono di Venezia a cui è dedicata la sontuosa basilica omonima. Il nome Marco è uno dei più diffusi in Italia. In un giorno di festa, non tutti ricordano di fare gli auguri alle persone che portano questo nome. Anche voi avete amici e parenti che si chiamano Marco e avete dimenticano di fargli gli auguri? Rimediamo subito proponendovi alcune idee originali per stupire, anche con un pizzico di ritardo, chi tra le vostre conoscenze si chiama Marco. “Auguri, Marco. Il tuo nome deriva da Marte, che è il dio della guerra. Ma non fare la guerra a me, però! Auguri”, “Auguri a Marco, un grande amico su cui posso sempre contare”, “Auguri, Marco. La tua festa coincide col giorno della Liberazione, ma non per questo mi sono dimenticato di te”, “Marco è un nome che trasmette forza, sicurezza e trasparenza. Auguri”, “Marco è un nome che trasmette forza, sicurezza e trasparenza. Auguri!”. E se volete associare alle frasi anche un’immagine, cliccate qui per avere qualche idea (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Il 25 aprile non è solo la Festa della liberazione, ma anche il giorno in cui la Chiesa ricorda San Marco evangelista. Visto il giorno festivo, non sono pochi a ricordarsi di fare gli auguri di buon onomastico a tutti quelli che conoscono che si chiamano Marco. Un po’ come succede in occasione della Festa del papà, in cui si festeggia San Giuseppe. In Italia, poi, San Marco è patrono di Venezia e la Basilica dedicata all’evangelista è celebre in tutto il mondo. Per augurare appunto un buon onomastico ai propri amici e parenti, di sicuro si possono utilizzare anche delle immagini legate a San Marco. Oltre a quelle della Basilica in quanto tale, caratteristica per le sue cupole, sono affascinanti i mosaici dorati al suo interno, alcuni dedicati ai fatti della vita del patrono della città. Non bisogna poi dimenticare la statua del Santo che capeggia sul frontone. San Marco è stato rappresentato più volte nella storia dell’arte e alla Pinacoteca di Brera di Milano è per esempio conservato il dipinto di Gentile Bellini che raffigura la predica del Santo ad Alessandria d’Egitto. Non bisogna infatti dimenticare che la Chiesa copta è sorta proprio a seguito della predicazione di San Marco. Un’altra immagine che quindi può essere adatta a questa occasione, visti anche i recenti attentati che hanno colpito i cristiani egiziani, è la Cattedrale del Cairo dedicata a San Marco. Idee per immagini per augurare buon onomastico

C’è poi un simbolo legato a San Marco molto noto che può essere usato per questa occasione: il leone marciano. Si tratta di un simbolo che ha rappresentato anche Venezia e per questo lo si può trovare in diverse zone del Mediterraneo dove la Serenissima ha regnato. Raffigura un leone alato con un libro tra le zampe che riporta la scritta: “Pax tibi Marce, evangelista meus”. L’immagine può sembrare più “laica”. In realtà, secondo la tradizione si tratta dell’angelo che, in forma di leone, annunciò al santo, giunto nelle lagune su cui sarebbe sorta Venezia, che lì il suo corpo avrebbe trovato riposo e venerazione. Non mancano insomma le immagini, davvero suggestive e storiche, per fare gli auguri di buon onomastico. Idee per mandare una cartolina per augurare buon onomastico

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori