DONNA TROVATA MORTA/ Palermo, Giuseppina Orobello: uccisa in casa, interrogato un vicino

- Dario D'Angelo

Donna trovata morta in casa a Palermo: Giuseppina Orobello, 72 anni, è stata trovata dalla figlia del convivente in una pozza di sangue. I carabinieri stanno sentendo un vicino 35enne.

ascensore_carabinieri_sigilli_palazzina_lapresse_2017
Pescara, omicidio dopo lite in condominio (LaPresse)

Giuseppina Orobello, 72 anni, è stata trovata morta questa mattina nella sua casa di Palermo dalla figlia del convivente disabile. Una scena orribile quella presentatasi davanti agli occhi della prima soccorritrice della signora residente nel condominio di via Salvator Rosa a Bagheria, trovata riversa in una pozza di sangue. Il convivente, costretto al letto per ragioni di salute, come riportato da La Repubblica, era in casa al momento del delitto, ma in ragione delle sue condizioni non è stato in grado di riferire nulla sull’accaduto. E spetterà adesso ai carabinieri della Compagnia di Bagheria e della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando provinciale di Palermo cercare di individuare il killer di Giuseppina Orobello.

Dopo aver ascoltato i vicini di casa della vittima, gli inquirenti sembrano aver concentrato la loro attenzione su un 35enne residente nella zona, che in passato avrebbe avuto dei diverbi con la signora. Condotto in caserma per essere ascoltato dai carabinieri, l’uomo attualmente non risulta in stato di fermo. In questo momento gli investigatori stanno sentendo anche i condomini della vittima per cercare di capire se qualcuno ha visto qualcosa, mentre gli uomini della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando provinciale di Palermo sono impegnati nei rilievi all’interno dell’abitazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori