ABUSA DELLA FIGLIA DELLA COMPAGNA/ Bologna, arrestato 42enne: violenze da quasi 5 anni

- Dario D'Angelo

Abusa della figlia della compagna: a Bologna, un 42enne è finito in manette con l’accusa di aver violentato una ragazzina per quasi 5 anni. Aveva precedenti per maltrattamento.

carabinieri_lapresse_2017
Carabinieri (LaPresse)

Incubo finito per una 14enne di Bologna, che per quasi 5 anni ha subito abusi sessuali dal compagno della madre, arrestato finalmente lo scorso 31 marzo. Una storia terribile quella che ha interessato la ragazzina, che all’epoca delle prime violenze aveva soltanto 10 anni: l’uomo, infatti, approfittava delle uscite della propria compagna, e madre della vittima, per obbligarla ad avere rapporti sessuali con lui. Alle volte, come riportato da La Repubblica, il 42enne autore degli abusi, si era spinto perfino a violentare la bambina mentre la mamma era in casa, magari sotto la doccia. Un’altra volta, in vacanza, lontano da Bologna, aveva approfittato di un auto parcheggiata per compiere gli abusi: tanto era certo che la bambina non avrebbe mai parlato. L’aveva terrorizzata a dovere: le aveva detto che se mai quel loro segreto fosse venuto fuori, a lei sarebbe successo qualcosa di male. A scoprire tutto è stata la psicologa che da tempo segue la bambina per aiutarla a superare il divorzio dei genitori. È stata proprio lei ad allertare la madre della minore degli abusi che la piccola paziente le aveva confessato, e a quel punto la donna non ha perso tempo chiedendo aiuto ai carabinieri. Al termine di un’indagine molto rapida, che ha fatto emergere tutta la verità sulle violenze, la Procura di Bologna ha chiesto e ottenuto che il 42enne fosse confinato ai domiciliari. L’autore degli abusi era stato già condannato a 8 mesi, con pena sospesa, per maltrattamenti sull’ex moglie ed è stato definito come un “soggetto dotato di una personalità versata alla sopraffazione nelle relazioni domestiche”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori