ARRESTI ‘NDRANGHETA/ Video, Calabria, due blitz Polizia: fermi e sequestri nella cosca Pesce (ultime notizie)

- Niccolò Magnani

Arresti ‘ndrangheta, video: Calabria, due blitz della polizia coordinati con la Dda, tra Reggio Calabria e Catanzaro. Fermi, sequestri e operazioni sul boss Mario Pesce e la cosca di Rosarno

polizia_terrorismo_italia_allarme_bomba_lapresse_2017
Cinisello Balsamo, assalta passanti con coltello (LaPresse)

Mattinata di arresti e sequestri in tutta la Calabria per un’operazione della polizia contro la ’ndrangheta, in particolare contro la pericolosa cosca dei Pesce. Gli agenti della mobile assieme all’antimafia hanno condotto due distinte operazioni tra Reggio Calabria e Catanzaro in cui sequestri, fermi, arresti e confische sono state operate verso alcuni presunti esponenti fiancheggiatori della cosca di Rosarno. Come riporta l’Ansa, la prima operazione in particolare ha provato a far luce sui vari affari economici e traffici illegali nel trasporto su gomma nella piana di Gioia Tauro. Gli 11 fermi predisposti dalla Dda di Reggio vedono accuse gravissime per gli affiliati dei Pesce, in particolare: associazione per delinquere di tipo mafioso, illecita concorrenza con minaccia o violenza, intestazione fittizia di beni e favoreggiamento personale nei confronti del boss latitante Marcello Pesce (il suddetto “boss” della ‘ndrangheta è stato poi arrestato dalla polizia il primo dicembre del 2016).

Da quell’arresto è figlia questa operazione che ha messo in ginocchio un settore del malaffare tra Rosarno e Reggio Calabria: in particolare, si è fermata la rete di tutti quei soggetti che hanno permesso la latitanza di questi anni a Mario Pesce, e hanno anche ricostruito il traffico di gran parte del gruppo di soggetti a lui facenti capo e le numerose attività economiche riconducibili alla cosca Pesce. La secondo inchiesta invece di Catanzaro, avvisa sempre l’Ansa, è stata compiuto nel settore delle costruzioni e relativi illeciti: il sequestro in corso d’opera riguarda un’azione preventiva dal valore di svariati milioni di euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori