IMAM GAY/ Chi è Ludovic Mohamed Zahed, il primo ad aver sposato un uomo

- Fabiola Iuliano

Islam e omosessualità: del tema si è occupata Rajae, nota inviata di Striscia la Notizia che ha incontrato Ludovic Mohamed Zahed, il primo imam ad aver sposato pubblicamente un uomo

moschea_preghiera_islam_pixabay
Le moschee saranno sempre più vuote? (Pixabay)

Striscia la Notizia si è recentemente occupata di un tema molto importante, quello dell’omosessualità nel mondo dell’Islam. Rajae, inviata del celebre tg satirico di Canale 5, ha infatti raccolto in un servizio le testimonianze di molti musulmani, che hanno negato l’esistenza del fenomeno, ridimensionandolo a casi isolati e poco diffusi. A dispetto dei pareri degli intervistati, però, Rajae ha dimostrato che l’omosessualità non è qualcosa così distante dal mondo musulmano. Di recente, infatti, un cabarettista di origini arabe, Mirko Darar, ha fatto coming out in un divertente sketch nel noto show televisivo Italia’s got Talent, confutando di fatto l’ipotesi fatta da altri musulmani prima di lui. Darar, raggiunto dai microfoni di Striscia, ha affermato che dietro alla negazione vi è l’idea di nascondere un fenomeno in realtà diffuso, in quanto a suo dire “si va a nascondere un qualcosa che riguarda da molto vicino”. Il cabarettista ha poi rivelato che, in seguito alla sua esibizione, ha aver ricevuto anche i complimenti da parte di due ragazzi arabi, che hanno apprezzato il suo coraggio di fare coming out in uno show televisivo.

Rajae, nota inviata di Striscia la notizia, si è recentemente occupata del tema dell’omosessualità e di come questo viene vissuto dall’Islam, ma dopo aver raccolto numerose testimonianze da parte di chi continua a negare l’esistenza del fenomeno nel mondo arabo, ha incontrato Ludovic Mohamed Zahed, il primo imam omosessuale d’Europa. Zahed ha studiato nelle scuole coraniche per realizzare il suo sogno di diventare imam, ma è entrato in crisi quando a 17 anni ha scoperto di essere gay; solo dopo dieci anni è riuscito a trovare un punto di incontro fra il suo credo e la sua sessualità e oggi, oltre a essere il primo imam europeo ad aver sposato pubblicamente un altro uomo, è anche alla guida di alcune moschee francesi nelle quali la distinzione fra omosessuali ed eterosessuali non ha più alcuna importanza. “L’islam politico, “L’Islamismo” è fascismo, un totalitarismo travestito da “islamismo”, ma tutti i totalitarismi, tutti i fascismi, hanno sempre preso di mira le minoranze”, ha detto l’imam raggiunto dai microfoni di Rajae, alla quale ha rivelato inoltre che l’omosessualità “non è citata neanche una volta nel corano. A meno di credere che la terra è piatta e che l’omosessualità è stata inventata a Sodoma e Gomorra 5000 anni fa. Non è certo di omosessualità che parla il corano”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori