Sciopero Roma 11-12 maggio 2017/ Mezzi Atac e Pubblico Impiego: aree Ztl aperte a tutti (ultime notizie)

- Niccolò Magnani

Sciopero mezzi Roma 11 maggio, oggi Atac e Roma Tpl bloccano trasporti per 24 ore. Info, orari e chiusure per bus, tram, metro e treni nella Capitale. 12 maggio sciopero Pubblico Impiego

sciopero_roma_atac_tpl_autobus_mezzi_trasporti_lapresse_2017
Bus Atac (LaPresse)

L’ondata di sciopero che ha colpito Roma già da oggi e che proseguirà anche per domani, venerdì 11 maggio, ha comportato diversi disagi a tutti i cittadini e rallentamenti della viabilità. Lo sciopero dei trasporti Atac voluto dalle sigle sindacati Orsa Tpl e Faisa Confail si è aggiunto ad altre manifestazioni in corso in tutta Italia e che ha interessato diversi campi di interesse. Nel mirino anche i trasporti privati, che hanno comportato un blocco delle consegne Amazon, mentre i residenti hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. Come sottolinea una notizia Ansa, infatti, gli automobilisti hanno potuto accedere alle aree Ztl del Centro e di Trastevere, anche se sprovvisti di permesso. La decisione del Campidoglio giunge per aiutare a rimettere in moto la viabilità in previsione dello sciopero di Roma. 

Si sono riaperte le metro e alcuni bus in superficie sono tornati a funzionare con regolarità: sono gli effetti della fascia di garanzia dello sciopero Atac che fino alle ore 20 vedrà tornare il traffico a livelli pseudo-normali (i ritardi sono sempre all’ordine del giorno purtroppo ogni volta che si ripristinano i servizi dopo uno sciopero). La protesta Atac oggi su tutto il trasporto pubblico locale ha visto un dato di adesione del personale pari al 16%, fino a metà mattinata. Tenendo conto del resto della giornata ancora in corso, si toccherà presumibilmente il 20-23% di adesione alla protesta voluta dai sindacati per questo giovedì di sciopero nero su tutta la Capitale. Intanto segnaliamo sul fronte delle ferrovie che passano per la città di Roma, come la Roma-Lido e la Roma-Viterbo (urbana) chiuse del tutto, mentre per la Termini-Centocelle la linea risulta ancora attiva con forti riduzioni di corse, sempre per lo sciopero Faisa Confail e Orsa Tpl.

Sin dalla mattinata di oggi, Roma si trova in pieno sciopero per due giornate che si prospettano nere soprattutto sul piano dei trasporti pubblici. La chiusura delle metro e la forte riduzione delle corse di bus e tram ha mandato letteralmente in tilt non solo i cittadini della Capitale ma anche i numerosi turisti che affollano le principali piazze. Eppure, come rivela Askanews.it, la percentuale di adesione del personale Atac allo sciopero del trasporto pubblico riguarda appena il 16%. E’ quanto rivelato nella seconda mattinata da un comunicato dell’Azienda. Nonostante questo, i disagi sono evidenti non solo per quanto riguarda le linee Atac ma anche quelle di bus periferici gestite dalla società Roma Tpl che è terminato alle 12:30 per una durata di quattro ore. Intanto lo sciopero andrà avanti fino alle ore 17:00 per poi riprendere alle 20:00, dando comunque spazio alla fascia di garanzia previsto. Come riferisce Repubblica.it, i disagi si sono registrati anche su strada. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Le Ztl a Roma sono state spente ma per il traffico nella Capitale, il giorno dello sciopero mezzi Atac, la situazione è un delirio: con le metro chiuse per quasi tutto il giorno e con nessuna garanzia sulle linee dei bus in ritardo o cancellate, la scelta dei pendolari è stata praticamente obbligata. L’auto ha sostituito la normale pendolarità con i mezzi pubblici e il traffico ne ha risentito eccome: come segnala Luce Verde Roma, sono sul Raccordo Anulare anche a causa di una contemporanea riduzione di carreggiata per lavori in corso all’altezza di Castel Giubileo. Code ingenti anche sulla Cassia Bis andando verso il GRA e, come riporta l’Adnkronos, anche sulle tangenziali romane:

«code su via Aurelia e sulla Tangenziale Est fra Uscita San Lorenzo-Largo Settimio Passamonti-Verano e Viale Castrense/Via Nola-Inizio Tangenziale in direzione San Giovanni e fra Uscita Largo Rodolfo Lanciani-Via dei Monti Tiburtini e Uscita Via dei Campi Sportivi in direzione Stadio». Da ultimo, si segnalano code e traffico ko sul Lungotevere fra Ponte Palatino-Bocca della Verità e Ponte Umberto I in direzione Ponte Flaminio; su Viale del Muro Torto; su Via Trionfale.

Mentre le metro a Roma sono al momento ancora tutte chiuse per lo sciopero di Atac, i bus nella Capitale stanno vivendo una mattinata complessa e a due velocità: da un lato per Roma Tpl lo sciopero sta per finire (alle 12.30) dunque almeno per le linee periferiche il disagio a breve verrà ridotto e man mano ripristino il traffico regolare. Per gli autobus di Atac invece la situazione è più complessa visto che fino alle ore 17, quando verrà ripristinata la fascia di garanzia e torneranno disponibili i mezzi a Roma, ci sono diverse linee a rischio soppressione o forti ritardi. Ecco la lista fornita dall’Agenzia Mobilità nella Capitale: «08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 040F, 041, 041F, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 088F, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L,710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998, 999, C1, C6, C8, C19».

È emergenza trasporti pubblici nella Capitale: il doppio sciopero a Roma di Atac e Tpl ha visto un’alta adesione e la decisione dei lavoratori impegnati nella protesta ha portato alla chiusura totale di tutte e tre le metropolitane della città, causando non pochi problemi alla viabilità delle auto e al normale traffico dei pendolari che ogni giorno si muovono nella Capitale. Come segnala in una nota l’Agenzia della Mobilità a Roma, la situazione in tempo reale per questa mattina vede una situazione di disagio collettivo per tutti i mezzi Atac di superficie e sotterranei, in aggiunta alla mobilità di Roma Tpl che fino alle 12.30 sciopera su tutto il territorio extraurbano. Chiuse metro A, B, B1, C, chiusa la Roma Lido, forti riduzioni di corse sulla Termini-Centocelle, regolare invece la Roma-Civitastellana-Viterbo. Tram e bus offrono però riduzioni forti di corse e sospensione di linee, dunque resta preferibile controllare sul sito di Atac gli eventuali aggiornamenti in tempo reale. Intanto freme l’attesa per la giornata di domani, 12 maggio, visto che è in programma un altro sciopero del Pubblico Impiego che rischierà di bloccare questa volta non i trasporti bensì i servizi pubblici nei vari settori di sanità, Pa e Amministrazioni Locali.

In vista del doppio sciopero dei mezzi oggi a Roma il Campidoglio retto dal sindaco Virginia Raggi ha deciso di non rendere attivi gli accessi Ztl in tutta la città. Come recita la nota licenziata ieri dal Consiglio Comunale della Capitale, «il transito nelle Zone a traffico limitato diurne del Centro e di Trastevere sarà consentito anche ai veicoli sprovvisti di permesso. La decisione è stata presa dal Campidoglio per agevolare la mobilità in concomitanza con lo sciopero del trasporto pubblico». Con lo sciopero doppio tra Atac e Roma Tpl il disagio e il traffico oggi sarà già parecchio congestionato e la scelta di rendere aperti i varchi ha certamente riscontrato parere positivo nei cittadini romani costretti a subire l’ennesimo sciopero dei trasporto pubblico. Questo durerà per tutta la giornata di domani, mentre il servizio dei mezzi in sciopero viene garantito fino alle ore 8.30 e dalle 17 e le 20. Ricordiamo che per tutta la giornata si possono avere notizie in tempo reale sullo stato dello sciopero sia presso il nostro speciale dedicato in queste pagine che tramite le app e i canali social ufficiali di Atac, Campidoglio e Roma Tpl.

Quella di domani sarà un’altra giornata nera per romani e turisti, a causa dello sciopero del trasporto pubblico. L’agitazione interesserà bus, tram, metropolitante e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. L’hanno indetta i lavoratori dell’Atac attraverso i sindacati FaisaConfail e Orsa Tpl, ma sono possibili disagi anche sulle linee di bus periferiche gestite da Roma Tpl. Lo sciopero ha diverse cause: il mancato pagamento degli stipendi è il principale e per questo i dipendenti Atac e Tpl hanno scioperato più volte, ma in ballo c’è anche la sicurezza sul posto di lavoro, mancata manutenzione dei mezzi di trasporto e allarme terrorismo ai massimi livelli. Le sigle sindacali non hanno trovato l’accordo sulla vertenza sicurezza e così hanno confermato lo sciopero a Roma programmato già da aprile. Per avere informazioni e notizie in tempo reale sulla situazione potete consultare il sito ufficiale dell’Atac (clicca qui per aprirlo). (agg. di Silvana Palazzo)

Non solo mezzi Atac e Roma Tpl, nello sciopero di domani 11 maggio saranno anche i treni che attraversano la Capitale a subire rallentanti, ritardi e cancellazioni dovute alla protesta doppia dei sindacati nelle rispettive aziende trasporti romane. In particolare, il caos per lo sciopero di 24 ore indetto e non revocato per domani, interesserà le ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civita Castellana-Viterbo. Il servizio sarà garantito anche qui nelle fasce idonee, ovvero prima delle ore 8.30 e tra le 17 e le 20 per permettere il ritorno dal lavoro dei tanti pendolari interessati all’ennesimo sciopero mezzi nella Capitale.

Domani 11 maggio 2017 la città di Roma vedrà uno sciopero Atac e Roma Tpl che ovviamente non farà schizzare di gioia i cittadini e pendolari della Capitale che potranno trovare per 24ore un forte disagio per l’ennesimo sciopero mezzi. Organizzato dai sindacati Faisa Confail e Orsa Tpl, lo sciopero di domani potrebbe creare molti problemi agli utenti visto che interessa sia i mezzi Atac che quelli di Roma Tpl, con diverse fasce previste di astensione dal lavoro. Bus, tram, metro e alcune linee ferroviarie sono interessate dallo sciopero Atac, con servizio garantito solo fino alle 8.30 del mattino e tra le 17 e le 20. Assieme a questo primo stop, ne avviene anche un secondo presso i trasporti di Roma Tpl (le linee periferiche): tra le 8.30 e le 12.30 lo sciopero fermerà i servizi dei bus nella Capitale, questa volta organizzato da Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal, dunque con maggiore incidenza di lavoratori iscritti e conseguente disagio inferto ai cittadini utenti.

Lo sciopero dei mezzi previsto per domani, 11 maggio 2017, è stato organizzato da due aree diverse dei sindacati nazionali: Faisa Confail e Orsa Tpl per lo sciopero Atac; Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Faisa Cisal per lo sciopero Roma Tpl. Le ragioni però sono le medesime, ovvero il mancato pagamento di alcuni stipendi arretrati dei lavoratori della società Roma Tpl che cura le corse periferiche da e verso la capitale. Il mancato raggiungimento dell’accordo tra azienda e sindacati ha portato alla decisione di indire uno sciopero in una giornata inusuale, di giovedì, sommando ad un altra protesta scatenata da alcuni lavoratori per le condizioni di sicurezza, in particolare per le emergenze sulle linee della metropolitana di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori