Italiano accoltellato/ A Berlino, identificata la vittima: la famiglia chiusa nel silenzio (15 maggio 2017)

- Morgan K. Barraco

Italiano accoltellato a Berlino: identificata la vittima, si tratta del 34enne di Bolzano Stefan Unterweger. Non è ancora chiaro il movente del delitto, si pensa ad una rapina

poliziadistato_facebook_2017
71enne morta assiderata coi polsi legati

Resta un mistero fitto l’omicidio Stefan Unterweger, il 34enne ucciso a coltellate a Berlino e rinvenuto nel parco Friedrichshain, nella Capitale tedesca. Numerose le ferite da arma da taglio rinvenute sul corpo dell’italiano, originario di Bolzano, il quale è stato trovato da un passante che ha lanciato prontamente i soccorsi. Come rivela Fanpage.it, inizialmente il 34enne era ancora vivo ma a causa della gravità delle sue ferite sarebbe poi deceduto ancor prima del suo arrivo in ospedale, dove i medici non hanno potuto fare più nulla per lui se non dichiararne il decesso. L’ipotesi più accreditata dagli inquirenti tedeschi è che il giovane sia stato suo malgrado vittima di una rapina dagli esiti drammatici. Sono stati propri i media locali a riferire le diverse rapine eseguite nel medesimo luogo, vicino al quartiere di Kreuzberg, negli ultimi tempi. Del drammatico caso che coinvolge l’italiano 34enne si sta occupando la squadra omicidi della polizia di Berlino. La notizia della morte di Stefan è stata comunicata solo nella tarda mattinata di ieri alla famiglia che vive a Ponte Adige, nella periferia del capoluogo altoatesino ai piedi di Castel Firmiano, la quale tuttavia si è chiusa nel dolore preferendo al momento non rilasciare alcuna dichiarazione. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

E’ stato identificato l’italiano ucciso lo scorso sabato a Berlino. Si tratta del 34enne Stefan Unterweger, come confermato dalla Rai di Bolzano. Secondo le prime indagini delle autorità tedesche, la vittima si trovava nella capitale già da diverso tempo e l’ipotesi più accreditata è che si sia ritrovato coinvolto in una rapina finita male. La zona in cui è stato ritrovato il suo corpo, il parco di Friedrichshain, è infatti colpito da diversi episodi simili. In queste ore gli investigatori berlinesi stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vista di Stefan Unterweger, soprattutto per riuscire a capire se la sua morte sia collegata ad un evento fortuito oppure se qualcuno lo possa aver preso di mira. 

Stefan Unterweger è stato ritrovato da un passante, che stava percorrendo il parco verso le 5 del mattino. In quel momento il bolzanino, sottolinea Il Messaggero, era agonizzante ma ancora vivo. Inutile l’intervento dei soccorsi, dato che il 34enne si trovava in un lago di sangue, a causa di una profonda ferita. Stefan Unterweger è infatti deceduto subito dopo l’arrivo in ospedale, mentre le autorità procedevano già a transennare la scena del crimine. Non è chiaro se sul posto siano state ritrovate delle tracce che potranno portare a risalire allì’aggressore. L’identità della vittima è stata resa nota solo ieri, per via della prassi di riservatezza delle autorità tedesche. Rimangono per ora in silenzio i famigliari del bolzanino, residenti a Ponte Adige, nella periferia di Bolzano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori