Terremoto oggi/ Ingv, ultime scosse: Fiordimonte, sisma di 2.7 M a Macerata (18 maggio 2017, ora 18.15)

- Silvana Palazzo

Terremoto oggi, 18 maggio 2017: le ultime scosse in Italia. Sisma di magnitudo 1.1 in provincia di Macerata. Le previsioni meteo: tempo buono e caldo su gran parte del Paese

amatrice_terremoto_macerie_lapresse
Terremoto oggi ad Amatrice (LaPresse)

C’è stato un terremoto in pronvincia di Macerata a tre chilometri a sud-est da Fiordimonte. La scossa è stata di 2.7 Magnitudo e l’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia ha sottolineato come questo si sia verificato alle seguenti coordinate: 43.01 latitudine e 13.12 longitudine. L’ipocentro invece è stato rilevato a nove chilometri di profondità dalla superficie terrestre. Andiamo a vedere i comuni nel raggio di venti chilometri dall’epicentro del terremoto: Fiordimonte (MC); Fiastra (MC); Acquacanina (MC); Pievebovigliana (MC); Pieve Torina (MC); Ussita (MC); Visso (MC); Bolognola (MC); Monte Cavallo (MC); Muccia (MC); Castelsantangelo sul Nera (MC); Camerino (MC); Sarnano (MC); Serravalle di Chienti (MC); Preci (PG); Cessapalombo (MC); Caldarola (MC); Camporotondo di Fiastrone (MC); Gualdo (MC); Serrapetrona (MC); Montefortino (FM); Amandola (FM); San Ginesio (MC) e Belforte del Chienti (MC). (agg. di Matteo Fantozzi)

Dalla serata di ieri fino alla prima mattinata di oggi, il terremoto in tutta Italia sembra vivere un momento di “stanca” con poche scosse e di minore intensità. Per fortuna, ovviamente, visto che il centro Italia soprattutto può “respirare” dal continuo sciame sismico che da mesi lo affligge presso le zone di Macerata, Perugia, Rieti, l’Aquila e Perugia. Le scosse ci sono sempre, ma quella di più alto grado su scala Richter ha misurato alle ore 10.5 il grado M 1.8: l’ipocentro della scossa ha misurato secondo i dati rilevati da INGV 8 km sotto il livello del terreno. L’epicentro invece è misurato e individuato presso i comuni di Fiordimonte, Fiastra, Acquacanina, Pieve Torina, Ussita, Monte Cavallo, Visso, Muccia, Bolognola, Castelsantangelo sul Nera, Camerino, Serravalle di Chienti, Sarnano, Preci, Cessapalombo, Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Serrapetrona, Gualdo, San Ginesio, Belforte del Chienti, Sefro. (agg. di Niccolò Magnani)

Tre scosse di terremoto si sono succedute oggi subito dopo la mezzanotte. Due sono avvenute vicino Visso, in provincia di Macerata, l’altra invece nei pressi di Sellano, in provincia di Perugia. E sono state ravvicinate dal punto di vista temporale: sono, infatti, state registrate nel giro di un quarto d’ora. Tutte e tre comunque non sono state preoccupanti per quanto concerne l’intensità. Quello, per così dire, più forte è stato il terremoto di magnitudo M 1.1 avvenuto alle 00:21. L’epicentro del sisma è stato individuato dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.96, longitudine 13.05 e ad una profondità di 8 km. Oltre a Visso, i Comuni vicini all’epicentro del terremoto sono Monte Cavallo (MC), Ussita (MC), Preci (PG), Fiordimonte (MC), Pieve Torina (MC), Castelsantangelo sul Nera (MC), Pievebovigliana (MC), Fiastra (MC), Sellano (PG), Acquacanina (MC), Muccia (MC), Serravalle di Chienti (MC), Bolognola (MC), Cerreto di Spoleto (PG), Norcia (PG) e Camerino (MC).

La giornata di oggi sarà caratterizzata da buon tempo, anche piuttosto caldo, su gran parte dell’Italia. Solo sull’estremo Nordovest le nuvole cominceranno ad addensarsi a causa del lento avvicinarsi di una perturbazione in arrivo dalla Francia. Si tratta di un sistema perturbato che, secondo Meteo.it, interesserà il Paese in particolar modo al Nord nella giornata di domani, dando luogo a precipitazioni abbondanti e temporali. Ci sarà un’alternanza oggi tra momenti soleggiati e nuvolosi su Alpi, Nord-Ovest e Toscana, mentre le nubi si addenseranno maggiormente a ridosso delle Alpi occidentali, dove potrebbero verificarsi piogge e rovesci intermittenti sin dal mattino. Stasera, invece, questi fenomeni interesseranno anche le Alpi centrali. Nel resto d’Italia bella giornata di sole, fatta eccezione per residui rovesci sui rilievi calabri nel pomeriggio. Le temperature massime sono in lieve calo al Nord-Ovest, stazionarie o in lieve aumento altrove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori