PROSTITUZIONE AL “LORETO MARE”?/ Nei bagni dell’ospedale di assenteisti materasso e profilattici usati

- Silvana Palazzo

Alcova all’ospedale Loreto Mare di Napoli: nei bagni dell’ambulatorio l’occorrente per notti infuocate. Le ultime notizie sul nuovo scandalo che ha colpito il nosocomio partenopeo

porta_ospedale_pixabay
Ospedale (Pixabay)

Si torna a parlare dell’ospedale Loreto Mare di Napoli, ma non per i furbetti del cartellino, le blatte in corsia o la colonna fecale esplosa. Questi sono alcuni degli scandali che hanno colpito il nosocomio, ma non gli ultimi. Stando a quanto riportato da Il Mattino, nel weekend alcuni addetti alle pulizie e pazienti hanno scoperto una vera e propria alcova. Si trova in uno dei bagni degli ambulatori al primo piano dell’ospedale: per terra, al centro della stanza, hanno visto un materasso con un paio di lenzuola, alcuni fazzoletti sporchi e preservativi usati. Si sono ritrovati, quindi, di fronte ad una stanza del sesso.

Una scena quasi surreale: qualcuno ha allestito la camera da letto usando un materassino preso da una barella e le lenzuola in dotazione all’ospedale Loreto Mare di Napoli. Vicino al letto improvvisato anche un reggiseno. Nonostante l’intervento degli addetti alle pulizie, il materassino con il lenzuolo non è stato rimosso, anzi troneggia ancora dentro il bagno dell’ambulatorio, normalmente accessibile ai pazienti che si recano nei vari ambulatori del primo piano.

Una camera degli svaghi nell’ospedale degli scandali. Un degente, che si è recato personalmente a vedere l’alcova dopo aver appreso la notizia, ha spiegato che non spetta alla ditta delle pulizie rimuovere il materasso. Ciò nonostante reputa «assurdo che il bagno sia lasciato in queste condizioni e che le porte dell’accesso agli ambulatori non siano sempre chiuse di sera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori