Terremoto oggi/ Ingv, ultime scosse: Umbria, sisma M 2.7 a Norcia (2 maggio 2017, ora 14:45)

- Silvana Palazzo

Terremoto Oggi: i dati Ingv sulle ultime scosse. In Toscana sisma di magnitudo 2.0 sulla Scala Richter: è avvenuto in provincia di Arezzo. Gli aggiornamenti in tempo reale del 2 maggio 2017

amatrice_terremoto_macerie_lapresse
Terremoto oggi ad Amatrice (LaPresse)

-Un terremoto di magnitudo 2.7 sulla scala Richter ha avuto luogo alle ore 14:14 di oggi, martedì 2 maggio 2017, a 4 km da Norcia, in provincia di Perugia. A segnalare la scossa è stato l’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), che ha individuato l’epicentro nel punto di coordinate geografiche 42.77 di latitudine e 13.06 di longitudine, con ipocentro individuato ad una profondità nel sottosuolo di 11 km. Questo l’elenco completo dei centri abitati situati nel raggio di 20 km dall’origine del movimento tellurico: Norcia (PG), Cascia (PG), Poggiodomo (PG), Preci (PG), Cerreto di Spoleto (PG), Castelsantangelo sul Nera (MC), Monteleone di Spoleto (PG), Vallo di Nera (PG), Sellano (PG), Accumoli (RI), Visso (MC), Cittareale (RI), Sant’Anatolia di Narco (PG), Arquata del Tronto (AP) e Scheggino (PG). (agg. di Dario D’Angelo)

Un terremoto di magnitudo 2.7 sulla scala Richter si è verificato alle ore 1:17 di oggi, martedì 2 maggio 2017, in provincia di Arezzo. Il sisma, come riportato dall’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), ha visto il proprio epicentro nel punto di coordinate geografiche 43.54 di latitudine e 11.74 di longitudine, con ipocentro localizzato ad una profondità nel sottosuolo di 6 km. Il comune più vicino all’origine del movimento tellurico è stato quello di Castiglion Fibocchi, distante solo 2 km dall’epicentro, gli altri situati nel raggio di 20 km sono i seguenti: Laterina (AR), Talla (AR), Pergine Valdarno (AR), Capolona (AR), Loro Ciuffenna (AR), Subbiano (AR), Bucine (AR), Terranuova Bracciolini (AR), Motevarchi (AR), Arezzo (AR), Castel Focognano (AR), Civitella in Val di Chiana (AR), Ortignano Raggiolo (AR), San Giovanni Valdarno (AR), Castelfranco Piandisco (AR), Chitignano (AR) e Bibbiena (AR). (agg. di Dario D’Angelo)

Un terremoto è avvenuto oggi in Toscana: la scossa è stata registrata dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) alle 00:50. Coinvolta in particolare la provincia di Arezzo: il sisma di magnitudo M 2.0 sulla Scala Richter è infatti avvenuto a tre chilometri da Castiglion Fibocchi. L’epicentro del terremoto è stato individuato con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 43.56, longitudine 11.75 e ad una profondità di 10 chilometri. I Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del sisma sono i seguenti: Talla, Laterina, Capolona, Subbiano, Loro Ciuffenna, Pergine Valdarno, Castel Focognano, Terranuova, Bracciolini, Bucine, Ortignano Raggiolo, Arezzo, Montevarchi, Chitignano, Bibbiena, Civitella in Val di Chiana, Castelfranco Piandiscò, San Giovanni Valdarno e Poppi. Poco prima la stessa zona è stata colpita da un terremoto più lieve, di magnitudo M 1.6 sulla Scala Richter.

Le regioni settentrionali sono state investite in questi primi giorni di maggio da una perturbazione atlantica che ha marginalmente coinvolto le zone centrali della penisola. Nei prossimi giorni, però, lascerà una circolazione di bassa pressione, provocando condizioni di tempo molto variabili. Sul Nord Italia e su parte del Centro il tempo sarà a tratti instabile e piovoso, quindi il quadro climatico in questo periodo sarà piuttosto fresco. Nel pomeriggio di oggi, dopo un temporaneo miglioramento, è previsto un nuovo aumento delle nubi, a cui faranno seguito piogge e nevicate sulle Alpi al di sopra dei 1500 metri. Una settimana siccitosa, invece, si preannuncia per il Sud, dove è prevista una quasi totale assenza di precipitazioni e di conseguenza temperature molto miti. Stando a quanto riportato da Meteo.it, i venti di Libeccio saranno moderati nel Mar Ligure, mentre il Maestrale sarà moderato sul basso Tirreno e sul Canale di Sicilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori