Frecce Tricolori, Pisa Air Show 2017/ Video, programma volo: lo spettacolo dell’Eurofighter (21 maggio)

- Morgan K. Barraco

Il Pisa Air Show ritorna con la sua seconda edizione e con lo spettacolo affascinante delle Frecce Tricolore. Polemica in atto per l’impiego di “aerei da guerra”

freccetricolore_facebook_2017
Frecce tricolore

Le Frecce Tricolori proseguono il loro spettacolo nei cieli del litorale toscano con il Pisa Air Show che sta volgendo verso il termine dopo quasi tutti e 10 le acrobazie previste dal programma di volo. Con alcun video i social si stanno scatenando nel vedere le Frecce sfrecciare, e scusate il gioco di parole, nei cieli di Pisa, in particolare l’Eurofighter 2000, un tornado con livrea special color che sta letteralmente conquistando i grandi appassionati di voli acrobatici. Intanto, al termine del Pisa Air Show, in piazza Belvedere sarà presente un’area espositiva con stand dell’Aeronautica Militare, dove si potranno visitare pannelli e molti modellini degli aerei più spettacolari della nostra lunga storia e tradizione di Aeronautica Militare. Ecco qui il video di una delle acrobazie.

Lo spettacolo delle Frecce Tricolori grazie al Pisa Air Show 2017. L’apertura dell’edizione di quest’anno spetta a sei velivoli dell’Aeroclub Pisa, ente organizzatore: il Reparto sperimentale volo, che è uno dei reparti di eccellenza dell’Aeronautica Militare, farà esibire tre velivoli. Le straordinarie capacità umane e tecniche di questo reparto lasceranno senza fiato gli spettatori, così come le manovre incredibili che eseguiranno i piloti. È attesa anche un’esibizione mozzafiato della Pattuglia acrobatica nazionale che concluderà la manifestazione. «L’organizzazione di una manifestazione aerea di altissimo profilo tecnico quale quella che avrà luogo sul litorale pisano comporta una complessa mole di attività che coinvolgono un gran numero di enti territoriali civili e Militari», ha sottolineato il generale Salvatore Iacono Quarantino. Poi ha ringraziato lo Stato Maggiore dell’Aeronautica per aver accettato le richieste dell’Aeroclub e per aer concesso la partecipazione dei reparti più prestigiosi dell’Aeronautica Militare Italiana. «Tutte forze che si sono unite per la realizzazione di uno spettacolo sicuramente entusiasmante», ha concluso. (agg. di Silvana Palazzo)

È tutto pronto sul litorale di Pisa per il grande show delle Frecce Tricolori, con dieci spettacoli consecutivi, attesi da oltre 100mila persone: le acrobazie sono ormai collaudate da anni e rappresentano il meglio mondiale degli spettacolo pirotecnici e di acrobazie in volo dei jet militari. Ma da qualche tempo ormai si è fatta largo una grande novità tra le Frecce, con la loro “scintilla tricolore” che ha attirato anche oggi migliaia di spettatori curiosi. Come spiega La Nazione, «la manovra rappresenta una specie di bomba che esplode e si sviluppa lungo 180 gradi di apertura di fronte al pubblico e riprende una figura acrobatica «a zampillo» tipica del repertorio di una delle pattuglie esistenti prima che venissero costituite le Frecce nel 1961, in occasione del centenario di nascita del Paese». La coreografia è pensata e realizzata dal capoformazione Mirco Caffelli, condivisa poi con il resto del gruppo che ha impegnato i piloti in cinque mesi di duro e precisissimo addestramento. (agg. di Niccolò Magnani)

L’evento che vede le Frecce Tricolori protagoniste del Pisa Air Show 2017 che si svolgerà oggi, domenica 21 maggio 2017, sul litorale pisano, ha reso necessari dei provvedimenti alla circolazione che coinvolgono anche gli autobus della zona. Tali deviazioni di percorso riguardano le corse della linea 10 ‘Pisa – Tirrenia – Livorno dalle 12 alle 19. Nella tratta Livorno-Pisa dal Viale del Tirreno a destra su Vione San Guido, a sinistra su Via delle Eriche, a sinistra su Via Pisorno, a destra su Viale del Tirreno da dove riprende il percorso regolare. Nella tratta Pisa-Livorno dal Viale del Tirreno a sinistra su Via Pisorno, alla rotatoria a destra su Via delle Eriche, a destra su Via San Guido, a sinistra su Viale del Tirreno da dove riprende il regolare percorso. Corse limitate a Tirrenia e inversione di marcia alla rotatoria di Via Pisorno da dove si riprende la corsa successiva in direzione Pisa. (Aggiornamento di Linda Irico)

In occasione di Pisa Air show 2017 che vedrà le frecce tricolore dare spettacolo sui cieli del litorale, il comune della città toscana ha preso alcuni provvedimenti riguardanti la viabilità. Per permettere lo svolgimento della manifestazione attesa per le 15.00 di oggi, domenica 21 maggio, sono stati infatti presi diversi provvedimenti al traffico per accogliere le 120mila persone attese. Da sottolineare la gratuità della sosta a pagamento, la quale partirà dal 1° giugno. In piazza dei Fiori, dalle 8 di sabato 20 alle ore 20, c’è divieto di transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta ad eccezione dei veicoli della Protezione Civile, Comune di Pisa e AVR. Nel tratto da via degli Ontani a piazza dei Fiori, dalle 8 di sabato 20, divieto di transito veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta (ambo i lati) ad eccezione dei veicoli della Protezione Civile, con logo del Comune di Pisa e AVR. In via dei Fiori, tratto da piazza Belvedere a via degli Ontani, dalle 8 alle ore 19, divieto di sosta con rimozione coatta su ambo i lati e dalle 12 alle 19 divieto di transito veicolare ad eccezione dei veicoli delle Protezione Civile e con logo del Comune di Pisa AVR. In via degli Oleandri, tratto da via Pisorno a via dei Fiori, dalle 8 alle 19 di domenica 21, divieto di sosta con rimozione coatta su ambo i lati e dalle 12 alle 19 divieto di transito veicolare. I residenti con parcheggio interno alle proprietà laterali potranno accedere con senso unico alternato a vista con precedenza secondo il senso di marcia normalmente vigente, a bassa velocità adottando tutte le cautele del caso. In piazza Belvedere, dalle 8 alle 19, divieto di sosta con rimozione coatta e dalle 12 alle 19 divieto di transito veicolare ad eccezione dei veicoli delle Frecce Tricolori dotati di permesso a loro rilasciato. In via Belvedere, fino alle 20, divieto di sosta con rimozione coatta. Fino alle 12, divieto di transito veicolare eccetto mezzi dell’organizzazione e diretti alle proprietà laterali e in uscita dal Bagno Roma. Dalle 12 alle 19 estensione del divieto a tutti i veicoli. Su entrambe le carreggiate di viale del Tirreno, tratto da Via Pisorno a Via delle Rose dalle 8 alle 19, divieto di sosta con rimozione coatta e dalle ore 12 alle 19 divieto di transito veicolare ad eccezione dei veicoli autorizzati muniti di contrassegno rilasciato dal Comune di Pisa. Nel tratto da Via S. Guido a Via delle Rose di viale del Tirreno, dalle 8 alle 19, divieto di sosta con rimozione coatta e dalle 12 alle 19 divieto di transito veicolare eccetto veicoli autorizzati al transito e sosta con contrassegno rilasciato dall’Aeroclub, e residenti di via degli Ontani e via delle Rose. Gli stalli di sosta posti parallelamente all’asse stradale nel tratto del Viale del Tirreno tra il civico 103 (e fronte) e il Bagno Venere, su entrambe le corsie, sono riservati ai veicoli al servizio delle persone invalide, apponendo segnale verticale di divieto di sosta con rimozione coatta dalle ore 12 alle 19 di domenica 21. Gli stalli di sosta posti sul lato sud della via del Bossolo tratto da via delle Felci a via delle Eriche, sono riservati ai bus autorizzati, apponendo segnale di divieto di sosta con rimozione coatta dalle 13 alle 19 di domenica 21. Agli autorizzati muniti di contrassegno rilasciato dal Comune di Pisa, è riservato il parcheggio posto all’intersezione tra la Via S. Guido e Via dell’Edera, dalle ore 13 alle ore 19. Dalle 12 alle 19 è istituito l’obbligo di svolta a destra verso Via S. Guido per i veicoli circolanti su Viale del Tirreno con direzione Pisa. Dalle 12 alle 19 è istituito anche l’obbligo di svolta a sinistra sulla Via Pisorno per i veicoli circolanti su Viale del Tirreno con direzione Marina di Pisa-Livorno. (Aggiornamento di Linda Irico)

È stato stilato il programma definitivo ufficiale del Pisa Air Show dove le mitiche Frecce Tricolori vedranno apparire sulla scena del litorale toscano i vari reparti dell’Areonautica Militare Italiana. Lo show ha richiamato circa 120mila persone disposte sulla spiaggia e sul lungomare pisano: «Il picco di adrenalina non si raggiunge in volo durante l’esibizione, ma quando si arriva sul punto e si vede quella marea di persone sulla spiaggia con il naso all’insù», racconta il maggiore Mirco Caffelli, comandante della Pattuglia Acrobatica Nazionale, a Il Tirreno. Il programma preciso del Pisa Air Whos 2017 prevede 10 sezioni complete, con inizio alle 15.30 e ultimo volo alle 17,27, con punto centrale il Bagno Mary.

Ecco le dieci parti dove le Frecce Tricolori faranno drizzare i peli e l’adrenalina dei presenti: ULM Aeroclub Pisa (sorvolo); HH-139 15º Stormo (demo S.A.R.); Guardia di Finanza AB 412 (demo anticontr.); Zlin 50 (esibizione); C27 Spartan 46ª Brigata Aerea (lancio paracadutisti); C27 Spartan 46ª Brigata Aerea (passaggio); Eurofighter 2000 (RSV) (esibizione); C27J Spartan (RSV) (esibizione); MRCA Tornado (RSV) (esibizione); MB 339 Pattuglia Acrobatica Nazionale (esibizione di circa 30 minuti). (agg. di Niccolò Magnani)

Al via il Pisa Air Show 2017 che oggi, domenica 21 maggio, vivrà un nuovo appuntamento con la Pattuglia Acrobatica Nazionale. Seconda edizione per lo spettacolo acrobatico, a partire dalle 15:30, un evento che vedrà anche l’esibizione delle Frecce Tricolori. Un’impresa tutt’altro che semplice, come ha sottolineato il vice Sindaco di Pisa, Paolo Ghezzi, in occasione della conferenza stampa che si è svolta ieri. Il compito è stato arduo soprattutto per via della complessità dell’evento, che avverrà a breve distanza dall’ultimo show. Ad appena 8 mesi di distanza, lo staff tecnico del Pisa Air Show ha dovuto distribuire un impegno importante nel tempo per assicurare le condizioni ottimali e “necessarie all’esibizione della Pattuglia Acrobatica Nazionale”. Una concentrazione che comunque continuerà anche in data odierna fino al termine dello spettacolo. 

Il litorale toscano attirerà grazie al Pisa Air Show 120 mila spettatori, grazie al richiamo dovuto alla presenza delle Frecce Tricolore. La partenza, specifica Go News, sarà affidata all’Aeroclub Pisa che impiegherà sei velivoli ed a cui è stato affidato il compito di organizzare l’evento. La Pattuglia Acrobatica Nazionale invece “concluderà la manifestazione con un’esibizione mozzafiato”, come sottolineato dal direttore dello spettacolo, il Comandante Maurizio Viti. Arriva intanto già la prima protesta ad opera della Campagna territoriale di Resistenza alla guerra area Pisa-Livorno, che ha puntato il dito contro il dispiegamento di velivoli da guerra. In particolare l’Eurofighter, cita il comunicato, viene fornito a Paesi che utilizzano il velivolo “per fare strage di civili nello Yemen”, come il Kuwait e l’Arabia Saudita. E non è il solo caso, denuncia la Resistenza alla guerra, dato che saranno presenti al Pisa Air Show anche i cacciabombardieri Tornato ed altri aerei “usati nelle guerre contro la Jugoslavia e la Libia”. Alla luce di tutto questo secondo l’organizzazione non si potrebbe parlare di una manifestazione pacifica. 

Importanti le presenze nel cielo pisano grazie al Pisa Air Show 2017, fra cui il Tornato IDS del Reparto Sperimentale di Volo, che si esibirà anche con un C-27j Spartan ed un Eurofighter Typhoon.  Le Frecce Tricolori saranno invece presenti con il dispiegamento di 10 velivoli di tipo MB-339A, che si aggiungeranno i velivoli scelti dalla 46^ Brigata Aerea, l’Aeronautica Militare locale: la performance verrà affidata ad un C-27j Spartan e un C-130j-30 Hercules. La Brigata darà anche supporto alla Brigata Folgore ed i suoi paracadutisti. Parteciperà alla manifestazione anche l’elicottero HH-412C del Reparto Aeronavale della Guardia di Finanza, sottolinea Aviation Report, un velivolo che fa parte della Sezione Aerea di Manovra cittadina, a cui si uniranno delle motovedette. Queste ultime saranno impegnate in una simulazione pratica, una dimostrazione che li vedrà interessati nell’intercettazione di un gommone e il conseguente inseguimento via mare. Clicca qui per vedere l’esibizione delle Frecce Tricolore per la prima edizione del Pisa Air Show

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori