INCIDENTE STRADALE/ A26, Ovada-Genova: si ferma in galleria, muore travolto da un tir (22 maggio 2017)

- Niccolò Magnani

Incidente stradale di oggi 22 maggio 2017, ultime notizie: traffico bloccato a Venezia, un camion tampona un autobus Actv, 13 feriti. Moto fuoristrada ad Inzago, in provincia di Milano

carabinieri_incidente_moto_lapresse_2017
Incidente a Roma, morto 34enne centauro (LaPresse)

Gravissimo incidente stradale avvenuto questo pomeriggio sull’A26 Gravellona Toce-Genova, all’altezza di Ovada in direzione Liguria: un uomo anziano, forse colpito da un malore, si è fermato in galleria sulla corsia di marcia. La tragedia purtroppo era lì ad un attimo visto che il primo tir che stava sopraggiungendo non è riuscito ad evitare l’auto ferma in un punto in cui non doveva esserci. Nessuno scampo purtroppo e l’incidente in pochi istanti si trasforma in mortale: come riporta il Secolo XIX è probabile che l’uomo sulla utilitaria abbia avuto un malore che lo ha costretto a fermarsi in un punto così assurdo. Due delle tre corsie dell’autostrada sono chiuse al traffico ancora in questi minuti: fino a questo momento si registrano tre chilometri di coda sull’A26, tra Ovada e Masone, in direzione sud. 

Un altro grave incidente è avvenuto questa mattina sulle strade italiana: questa volta è Ferrara, precisamente a Poggio Renatico vicino alla base Nato, protagonista con un tragico frontale che ha coinvolto due auto. Attorno alle 10, per cause ancora da chiarire, due vetture si sono scontrate frontalmente sulla Cispadana, pare per uno sbandamento improvviso con invasione di carreggiata di una delle due vetture. Il bilancio è tragico, visto che un anziano conducente di una delle due auto ha perso la vita nell’impatto violentissimo e nel capottamento della sua vettura, mentre l’altro è ferito seriamente ma non sarebbe comunque in pericolo di vita. Giunti subito sanitari, vigili del fuoco e Polizia Stradale, il ferito è stato trasportato subito all’ospedale di Cona in elicottero mentre per l’anziano morto nell’impatto è giunta una seconda ambulanza che non ha fatto altro che certificare il decesso. Traffico in tilt sulla Cispadana anche in questi minuti, con i vigili che stanno cercando di riordinare la viabilità permettendo lo spostamento delle carcasse dei due veicoli.

Grave incidente stradale questa mattina in provincia di Venezia, precisamente a Marghera: in direzione della Laguna, un camion ha tamponato violentemente un autobus facendolo a sua volta sbandare e finire con un forte impatto contro il guard-rail della Strada Statale, finendo la propria corsa nella corsia di sorpasso della carreggiata opposta. Inutile dire come il traffico si sia bloccato e paralizzato per ore, con le operazioni di recupero del pullman Actv che sono cominciate alle ore 9. Bloccata la careggiata in direzione Venezia in Via delle Libertà, con la chiusura del tratto in questa ultima ora per permettere il recupero dei due mezzi pesanti; le code iniziano già da prima della Carbonifera e il servizio Actv è stato deviato per il tempo necessario sulla controstrada di via Righi. Ma il pericolo più grande è riservato alle condizioni degli occupanti dei due mezzi: gravi le conseguenze per l’autista del camion, trasportato subito in ospedale; con lui anche 13 feriti tra i passeggeri del bus, di cui però solo due in condizione grave, gli altri per fortuna solo contusi leggermente. Sul posto per i soccorsi il personale del Suem 118 con numerose ambulanze, provenienti dagli ospedali di Mestre, Dolo e Mirano.

Nuovo incidente stradale anche in provincia di Milano questa mattina, con il nord Italia protagonista malgrado del lunedì mattina di sinistri. Questo schianto ha coinvolto un solo conducente, purtroppo però in maniera molto grave: il rischio della tragedia avviene alle prime ore dell’alba quando un motociclista di 34 anni per cause ancora tutte da chiarire, finisce fuori strada sulla Strada Provinciale ex Ss 11 all’altezza di Inzago. L’uomo è rimasto gravemente ferito con politrauma dopo essersi schiantato fuori strada e rotolando per diversi metri giù dalla propria moto: paziente trasportato al San Raffaele e condizioni molto serie con la prognosi riservata, avvisa il portale MilanoToday, che solo nelle prossime ore vedrà un aggiornamento significativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori