SAN DESIDERIO/ Santo del giorno, il 23 maggio si celebra il Patrono di Langres

- Alessandra Pavone

San Desiderio viene venerato nella giornata di oggi, martedì 23 maggio. Il santo è patrono della città di cui fu vescovo, ovvero Langres, in Francia. 

croce2_pixabay_2017
Santo del giorno: San Lanfranco Beccari

San Desiderio, terzo vescovo della storia di Langres, (un borgo francese) è nato a Genova nel IV secolo. Gran parte delle sua esistenza è certificata dai racconti di Atanasio di Alessandria, secondo cui il vescovo ha partecipato al concili di Sardica e di Colonia. Secondo alcuni racconti di un chierico di Langres, san Desiderio morì per mano dell’invasione dei Vandali, guidati da Croco, a seguito di una decapitazione. In realtà, probabilmente ci furono alcune imprecisioni nel racconto, perché la città di Langres, nel corso della sua storia, subì una lunga serie di invasioni barbariche, tra cui quella del popolo degli Alemanni comandati proprio da Croco. Ebbene proprio l’invasione degli Alemanni, avvenuta tra il 298 e il 307, non corrisponde minimamente al periodo in cui il santo fu vescovo di Langres. L’invasione che procurò la morte del vescovo corrisponde probabilmente a quella dei Germani e fu contrastata dall’esercito guidato dal sovrano Giuliano l’Apostata.

Secondo la leggenda e le tradizioni popolari, san Desiderio compì il miracolo della cefaloforia: dopo la sua decapitazione il corpo del vescovo di Langres raccolse il proprio capo mozzato con le proprie mani. Così facendo, attraversò un varco che si formò apposta per lui tra le mura della città e fece rientro a Langres. Tale varco nella roccia viene ancora oggi venerato come luogo sacro. Fino al IX secolo san Desiderio di Langres fu venerato l’11 febbraio, per via di un errore perpetrato per lungo tempo da vari copisti, che confusero il vescovo di Langres con san Desiderio di Vienne. Per rimediare all’errore si decise di mantenere il culto di san Desiderio di Vienne all’11 febbraio e spostare la data della celebrazione di san Desiderio di Langres al 23 maggio, data odierna. 

Il culto di san Desiderio di Langres si è velocemente diffuso in molti Paesi europei come Germania ed Italia. Il santo è patrono della città di cui fu vescovo, ovvero Langres, in Francia. La città ha intitolato alla sua memoria moltissime chiese. Le sue reliquie sono state per lungo tempo conservate presso un priorato benedettino situato nel cuore di Langres. Nel 1345 venne creata un’importante confraternita alla quale aderirono numerosi sovrani e re del’epoca. San Desiderio di Langres è ricordato come il santo in grado di testimoniare il vero nei giuramenti e di proteggere le donne nei parti complessi. Attualmente Langres è una piccola cittadina francese di 8622 situata nel Grand Est. Dal 64 è gemellata con Abbiategrasso un comune lombardo, situato nell’area metropolitana di Milano. 

Altri santi venerati il 23 maggio, assieme a San Desiderio, sono San Doroteo, San Fiorenzo, San Fedele di Strasburgo, Sant’Efebo, San Ponzio di Codat e San Siagro di Nizza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori