TERREMOTO OGGI/ Ingv, ultime scosse: Macerata, sisma di 2.0M a Pieve Torina (24 maggio, ora 13)

- Morgan K. Barraco

Terremoto oggi, ultime scosse: sisma di 4.0M in Cile; prevista alta pressione in tutta Italia, con brevi rovesci isolati nelle regioni del CentroSud (24 maggio)

terremoto_02_pixabay
Terremoto oggi (Immagine di repertorio, Pixabay)

Trema ancora la terra nel Centro Italia e nella provincia di Macerata: alle 11.22 del 24 maggio 2017 è stata registrata dai sismografi una scossa in località Pieve Torina, con ipocentro a circa 10 km di profondità. La scossa è stata di magnitudo 2.0, fortunatamente abbastanza leggera con la Protezione Civile che non ha fatto registrare segnalazioni al riguardo per quanto concerne vittime o danni alle strade o alle abitazioni. Il comune più vicino all’epicentro della scossa è quello di Pieve Torina distante circa 1 km. Gli altri comuni a meno di 10 km dall’epicentro sono quelli di Muccia, Pievebovigliana, Fiordimonte, Montecavallo, Serravalle di Chienti, Camerino e Fiastra. Seguono a meno di 20 km dall’epicentro Acquacanina, Sefro, Visso, Ussita, Pioraco, Bolognola, Castelraimondo, Fluminata, Caldarola, Serrapetrona e Cessapalombo. Le condizioni meteo nella giornata di mercoledì 24 maggio sono di cielo nuvoloso con possibilità di precipitazioni.

Il terremoto avvenuto poco fa nella provincia di Trento non ha per fortuna causato grandi danni e nemmeno una segnalazione di rilievo è pervenuta alla Protezione Civile o sui social: alle ore 10.16 il sisma di grado M 2.6 ha colpito nell’area di Brentonico, senza danni ripetiamo ma con un ipocentro calcolato a circa 12 km sotto il livello del terreno come profondità. A livello di epicentro invece, i comuni coinvolti e vicini al punto di origine del terremoto sono stati: Brentonico, Mori, Ala, Avio, Nago-Torbole, Ronzo-Chienis, Sera, Malcesine, Limone sul Garda, Rovereto, Riva del Garda, Vallarsa, Arco, Villa Lagarina, Tremosine sul Garda, Volano, Ferrara di Monte Baldo e Tenno, Drena, Ledro, Calliano, Erbezzo, Sant’Anna d’Alfaedo. (agg. di Niccolò Magnani)

Trema l’Argentina a pochi minuti dall’inizio di oggi, mercoledì 24 maggio 2017. Alle 00:26 un terremoto di 4.7M è stato localizzato infatti a Salta, a latitudine 24.05 e longitudine 67.10. L’ipocentro è stato individuato invece a 180Km di profondità. Alle 00:19 è stata colpita invece l’isola Offshore Coquimbo, in Cile. I sismografi locali hanno rilevato il sisma di 4.0M a latitudine 30.64 e longitudine 71.73, ipocentro a 24 km di profondità. L’Italia invece rimane in silenzio, in seguito del sisma di 2.0M localizzato alle 23:22 a 5 km da Monte Cavallo, in provincia di Macerata. Il Centro Nazionale Terremoti ha rilevato l’epicentro a latitudine 42.95 e longitudine 13.02, mentre l’ipocentro ad 11 km di profondità. Interessate anche Visso, Preci, Ussita, Pieve Torina, Sellano, Fiordimonte, Castelsantangelo sul Nera, Pievebovigliana, Fiastra, Muccia, Serravalle di Chienti, Acquacanina, Cerreto di Spoleto, Bolognola e Norcia.

Continua la settimana di sole in Italia, a cui si aggiunge un aumento significativo delle temperature. L’alta pressione donerà ancora giornate calde alle maggior parte delle regioni, con picchi che raggiungeranno anche i 30°C in Sardegna ed al CentroNord. Le previsioni del tempo rivelano che ci sarà inoltre un residuo di instabilità, che rimarrà limitata ai rilievi dello Stivale ed alle ore del pomeriggio/sera. In particolare una perturbazione che si trova in transito sui Balcani potrebbe comportare delle piogge lievi e una maggiore instabilità nella serata di oggi e nella giornata di domani, con maggiore concentrazione sull’Adriatico. Nuvole attese invece sui rilievi durante le ore più calde, mentre brevi rovesci potrebbero verificarsi nel pomeriggio sulle Prealpi orientali, Puglia, Appennino meridionale, Carnia e sulle coste ioniche. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori