MADONNA MEDJUGORJE/ Messaggio del 25 maggio 2017: “testimoniate Dio con la vostra vita!”

- Silvana Palazzo

Madonna di Medjugorje, il messaggio del 25 maggio 2017: l’importanza della preghiera, la vicinanza di Dio. Cresce l’attesa, ma il 19 ce n’è stato uno straordinario riportato da Ivan

veggente_madonna_medjugorje_apparizioni_lapresse_2017
Messaggio della Madonna di Medjugorje, l'apparizione a Mirjana (LaPresse)

Va in cascina il messaggio della Madonna di Medjugorje giunto ieri sera dopo una giornata di attesa per i tanti fedeli pellegrini sparsi in tutto il mondo. La testimonianza delle fede, la crescita della preghiera e l’invito costante e continuo alla conversione: le parole della Madonna, riportate dai veggenti bosniaci, rilanciano come sempre il tema dell’umile preghiera per provare davvero nella vita di tutti i giorni a “cambiare” il mondo e il cuore di ogni persona. «Figlioli, voi parlate molto di Dio e testimoniate poco con la vostra vita. Per questo, figlioli, decidetevi per la conversione affinchè la vostra vita sia vera davanti a Dio, in modo che, nella verità della vostra vita testimoniate della bellezza che Dio vi ha donato», è invece la citazione del giorno pubblicata da portale ufficiale dei Messaggi di Medjugorje, tratta dal messaggio del 25 luglio 1996. (agg. di Niccolò Magnani)

Il nuovo messaggio della Madonna di Medjugorje, rivolto ai credenti oggi, 25 maggio, rappresenta un invito della Madre di Gesù ad aprire il cuore alla fede. Al tempo stesso la Madonna ha voluto ricordare quanto la presenza di ogni essere umano sia soggetta all’impermanenza e che proprio in virtù di questo sia essenziale dirigere la propria vita verso la pace. La preghiera permetterà ai fedeli di elevarsi ad uno status più alto, fatto di “cose celesti” ed in grado di fornire una visuale del mondo del tutto diversa. Al tempo stesso il messaggio mariano sottolinea come nessuno debba sentirsi solo su questa terra e che la grazia è prevista per la volontà del Signore a tutti i suoi figli. Un messaggio importante, specialmente alla luce di una missione più grande a cui ogni credente cristiano e cattolico dovrebbe impegnare i propri sforzi e preghiere. [Aggiornamento a cura di Morgan K. Barraco]

E finalmente uscito il messaggio del 25 maggio della Madonna di Medjugorje, con l’opera di traduzione dei vari responsabili del Santuario mariano bosniaco che nelle ultime ore ha provveduto a tradurre in tutte le lingue principali le ultime parole arrivate, secondo la credenza dei veggenti di Medjugorje, direttamente dalla Madre di Dio. Un mondo inquieto, un mondo da cambiare con la forza silenziosa ma vigorosa della preghiera e la costante ricerca della pace sono i punti cardini del breve messaggio di questo mese di maggio, uscito puntualmente come ogni 25 del mese da ormai più di 30 anni. Ed ecco dunque il testo ufficiale, appena uscito e tradotto anche in italiano: «Cari figli! L’Altissimo mi ha permesso di invitarvi di nuovo alla conversione. Figlioli, aprite i vostri cuori alla grazia alla quale tutti siete chiamati. Siate testimoni della pace e dell’amore in questo mondo inquieto. La vostra vita qui sulla terra è passeggera. Pregate affinché attraverso la preghiera aneliate al cielo e alle cose celesti ed i vostri cuori vedranno tutto in modo diverso. Non siete soli, Io sono con voi e intercedo per voi presso mio Figlio Gesù. ImageGrazie per aver risposto alla mia chiamata». (agg. di Niccolò Magnani)

Ancora non è stato pubblicato il messaggio della Madonna di Medjugorje atteso come ogni 25 del mese da milioni di pellegrini nel mondo. Un messaggio atteso all’interno di un periodo come sempre molto complesso, sia sul fronte delle apparizioni stesse (contestate e inserite in lungo contenzioso tutto interno alla Chiesa cattolica) e sia sul contesto internazionale con guerre e attentati che purtroppo non accennano a diminuire. Nell’attesa di ricevere però le nuove parole della Madre di Dio in apparizione nel piccolo santuario di Medjugorje con a tema, come sempre, la preghiera per la pace in Europa e nel mondo, vediamo cosa l’ultimo messaggio del 2 maggio aveva orientato verso pellegrini e fedeli, proprio sul tema della pace, della verità e sulla “luce” della Chiesa. «Cari figli, vi invito a pregare non chiedendo, ma offrendo un sacrificio: sacrificando voi stessi. Vi invito all’annuncio della verità e dell’amore misericordioso. Io prego mio Figlio per voi, per la vostra fede, che sta sempre più diminuendo nei vostri cuori. Lo prego di aiutarvi con lo Spirito Divino, come anch’io desidero aiutarvi con spirito materno. Figli miei, dovete essere migliori! Solo coloro che sono puri, umili e ricolmi d’amore sostengono il mondo, salvano loro stessi e il mondo», recita la prima parte del messaggio apparso lo scorso 2 maggio.

E poi conclude, « Figli miei, mio Figlio è il cuore del mondo: bisogna amarlo e pregarlo, e non tradirlo sempre di nuovo. Perciò voi, apostoli del mio amore, fate crescere la fede nel cuore degli uomini col vostro esempio, con la vostra preghiera e con l’amore misericordioso. Io vi sono accanto, io vi aiuterò. Pregate affinché i vostri pastori abbiano quanta più luce possibile, per poter illuminare tutti coloro che vivono nelle tenebre. Vi ringrazio!». (agg. di Niccolò Magnani)

Come ogni 25 del mese, è grande l’attesa per il messaggio della Madonna che appare al santuario di Medjugorje. Mentre continuano le discussioni all’interno della Chiesa in merito alla veridicità delle apparizioni mariane e della vita religiosa nella cittadina bosniaca, i fedeli aspettano oggi il messaggio diffuso tramite le intercessioni dei “veggenti” di Medjugorje. Il messaggio dello scorso mese di aprile, arrivato puntualmente il 25, ha insistito sul concetto della preghiera e sulla testimonianza della presenza di Dio per tutti coloro che vivono lontani da lui.

Vi riportiamo allora il messaggio integrale del 25 aprile scorso della Madonna di Medjugorie, in attesa di fornirvi quello atteso oggi: «Cari figli! Amate, pregate e testimoniate la mia presenza a tutti coloro che sono lontani. Con la vostra testimonianza ed il vostro esempio potete avvicinare i cuori che sono lontani da Dio e dalla Sua grazia. Io sono con voi e intercedo per ciascuno di voi perché con amore e coraggio testimoniate ed esortiate tutti coloro che sono lontani dal mio Cuore Immacolato. Grazie per aver risposto alla mia chiamata».

Ivan, invece, ha avuto un’apparizione straordinaria venerdì scorso. Questo il recente e inaspettato messaggio: «Cari figli, anche oggi desidero in particolare invitarvi a pregare in questo tempo per le famiglie. Pregate, cari figli, per le famiglie: per la comunione nelle famiglie, per la pace nelle famiglie. Intercedo per tutti voi presso mio Figlio e prego per tutti voi. Siate perseveranti nella preghiera! Grazie, cari figli, per aver anche oggi risposto alla mia chiamata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori