Padre Pio/ 130esimo anniversario di San Pio da Pietrelcina: fedeli donano statua a santuario Santa Gemma

- Silvana Palazzo

Padre Pio, oggi il 130esimo anniversario dalla nascita di San Pio da Pietralcina: le celebrazioni e gli appuntamenti. Ultime notizie e aggiornamenti del 25 maggio 2017 sul Santo Sannita

padre_pio_wikipedia
Padre Pio da Pietralcina (1887-1968) (Foto Wikipedia)

Un gesto nobile e molto profondo quello lanciato dal gruppo di fedeli Padre Pio – Volto Santo in occasione del 130esimo anniversario della sciatta del Santo da Pietrelcina tra i più adorati al mondo. Il gruppo di preghiera fondato nel 1971 da padre Natale Cocci, ha voluto questo 25 maggio 2017 donare una statua di San Pio al santuario toscano di Santa Gemma dove da tempo il gruppo di preghiera si ritrova ogni terzo giovedì del mese. «Sostengono di essere stati più volte ascoltati nelle loro preghiere e qualcuno, addirittura, di avere ricevuto una grazia e per questo vogliono ringraziare Padre Pio, al quale sono devoti da sempre», riportano le cronache del Tirreno di Lucca ieri mattina. Il gruppo prega da ani per tutti quelli che si trovano in condizioni di sofferenza, seguendo proprio gli insegnamenti di San Pio e promuovendo spesso anche pellegrinaggi e raccolta fondi per la Casa del Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, fondata da San Pio nel 1956. La collocazione della statua avverrà questa mattina, prodotta in resina, è a grandezza umana. Gli occhi sono stati realizzati in vetro. (agg. di Niccolò Magnani)

Si celebra oggi, giovedì 25 maggio, il 130esimo anniversario della nascita di Padre Pio. In occasione del compleanno del Santo Sannita, il Segretario di Stato Vaticano, cardinale Pietro Parolin, celebrerà alle 17.30 una Santa Messa al Parco Colesanti, alle spalle della sede della Casa Comunale di Pietralcina. Ogni anno questa ricorrenza viene celebrata in un clima di gioia nel paesino, ma in particolare con un atteggiamento di profonda preghiera per ricordare l’importanza del messaggio di Padre Pio, di ispirazione francese e molto caro a papa Francesco. «È un onore ed una delicatezza del Vaticano verso Padre Pio ed il suo paese natale che mi onoro di amministrare», ha dichiarato il sindaco Domenico Masone. La comunità si sta preparando sobriamente a celebrare l’anniversario di san Pio da Pietrelcina. Sono attesi, come ogni anno, tanti pellegrini, per questo sono stati attivati diversi percorsi di accoglienza.

Sono tanti gli eventi organizzati per celebrare l’anniversario della nascita di Padre Pio. Nella mattinata di oggi, ad esempio, nell’aula liturgica di Piana Romana, dove il cappuccino ebbe le stimmate, si riuniranno alcuni gruppi di preghiera e si terrà una celebrazione eucaristica. Nel pomeriggio, invece, il Comune di Pietralcina e le autorità civili provinciali lasceranno un omaggio floreale al monumento. Al termine della messa solenne celebrata dal cardinale Parolin ci sarà una processione nelle vie cittadine che si concluderà con uno spettacolo di fuochi pirotecnici e un concerto bandistico. Il canale televisivo della Conferenza Episcopale Italiana, TV2000, celebrerà questo anniversario con film e programmi. Alle 11.00 e alle 23.55, ad esempio, verrà mandato in onda il docufilm “Padre Pio: tornerò tra cento anni” di Luigi Ferrajuolo. Nel primo pomeriggio, invece, il programma “Siamo noi” sarà interamente dedicato alla figura di Padre Pio, mentre alle 19 andrò in onda il docufilm “Padre Pio costruttore di misericordia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori