ULTIME NOTIZIE/ Di oggi, ultim’ora: auto sulla folla a Roma, cinque feriti (29 maggio 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: (29 maggio 2017). Alle urne a settembre? Blue Whale a Ravenna, follia online. Ciclismo, Dumoulin vince il Giro d’Italia. L’addio di Francesco Totti.

francesco_totti_asroma_lapresse_2017
Francesco Totti (LaPresse)

Arrivano notizie piuttosto preoccupanti dalla capitale. A Roma infatti un’auto ha travolto cinque persone nella zona di Monteverde all’altezza tra via dei Colli Portuensi e via di Monteverde. Come riporta Adnkronos di queste cinque persone solamente una sarebbe in condizioni gravi e non ci sarebbero stati bambini coinvolti nell’incidente. Sul luogo dell’incidente sono arrivati in massa Polizia di Stato e anche le ambulanze. I motivi di questo incidente sono ancora tutti da accertare e non sono state fatte tesi azzardate sul perché sia capitato questo. Non si sa bene nemmeno chi fosse al volante dell’automobile e quali siano ora le sue condizioni. Arriveranno aggiornamenti al più presto su questa delicata situazione che in tempi come i nostri fa subito pensare a qualcosa di preoccupante anche se per il momento non c’è nessun motivo per motivarlo. (agg. di Matteo Fantozzi)

Roulette russa per strada è la nuova sfida tra i giovanissimi, evidentemente una generazione suicida come abbiamo visto in episodi recenti quali il tristemente famoso gioco della balena Azzurra che tante vittime continua a fare. Spesso altri giovani si sfidano ad attraversare i binari del treno all’ultimo momento mentre a Spinea in provincia di Venezia alcuni ragazzini tra gli 11 e i 13 anni hanno inventato questa sfida. Sdraiarsi sulla strada alla fine di una curva e rimanere uccisi o salvi se l’autista riesce a frenare in tempo. Una prova di coraggio che ovviamente viene filmata e messa in rete come ormai succede sempre. La sfida fortunatamente è finita senza morti, alcuni automobilisti hanno denunciato cosa succedeva e la polizia ha interrogato alcuni studenti della scuola media Ungaretti.

Arrestato il presidente della squadra di calcio del Catanzaro, attualmente in Lega Pro, Giuseppe Cosentino, insieme alla figlia Ambra. Si trovano agli arresti domiciliari dopo una operazione della guardia di finanza coordinata dalla procura di Palmi. Le accuse riguardano appropriazione indebita e reati tributari, la figlia e altri due arrestati sono accusati di riciclaggio. In sostanza, hanno trasferito some di denaro in Svizzera nel più classico dei modi. Sono stati sequestrati bene per il valore di 4 milioni di euro. I fatti non riguardano la società di calcio ma una azienda di import/export.

Nuovo lancio di missile da parte della Corea del Nord, caduto all’interno del mare del Giappone. Questa volta la gittata sarebbe stata ancor più lunga dei precedenti test, arrivando fino a 450 chilometri di distanza. Sempre secondo gli esperti, sarebbe il terzo tipo di missile diverso lanciato in poche settimane, segnale del fatto che la Corea del Nord sta provando armi di distruzione diverse, con l’intento di spingersi sempre più lontano fino ad obbiettivi americani come le portaerei che si trovano in quel tratto di mare. Si tratterebbe anche di un segnale di risposta al quanto stabilito nel corso del G7 dei gironi scorsi e cioè che Pyongyang “pone nuovi livelli di minaccia in crescita di grave natura alla pace e alla stabilità internazionale” e l’invito a finirla con i test missilistici e i piani nucleari.

E’ sucecesso tutto a Puerto Banus dove un automobilista ubriaco ha investito diverse persone dopo una lite in un club. Una situazione che sicuramente h creato disagio e problemi. E’ stata una serata di vero panico a Marbella dove un automobile ha creato veramente il panico e messo in difficoltà chi era presente. Al volante c’era un pilota straniero che si è poi scontrato in corsa con una dozzina di autoveicoli e ha ferito otto persone due delle quali in maniera molto grave che sono poi state portate all’ospedale. L’aggressore e anche la persona che viaggiava con lui sono stati arrestati dalle guardie civili della Polizia Nazionale. Con la sua Audi l’uomo si è allontanato dall’Ocean Club dove aveva litigato con alcune persone. Non è stato neanche facile fermare l’uomo in questione che ha seminato dolore e sofferenza.

Sarà un’estate caldissima come il termometro della politica italiana. Si complica infatti la vita del Governo Gentiloni dopo le spaccature all’interno della maggioranza sui nuovi voucher. L’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi sostiene che è vicino l’accordo sulla nuova legge elettorale e non esclude il voto il prossimo 24 settembre in contemporanea con le elezioni in Germania. Anche il M5S sarebbe favorevole al sistema tedesco cioè un proporzionale con soglia di sbarramento al 5%. E proprio lo sbarramento suscita la contrarietà dei piccoli partiti.

A Ravenna, la polizia è intervenuta d’urgenza dopo che una ragazzina di 14 anni aveva pubblicato su Facebook scatti autolesionisti tipici del Blue Whale, il cd. “gioco del suicidio”. La vicenda è stata segnalata dalla scuola alla polizia postale di Bologna che sta indagando per capire se è un caso di Blue Whale, la folle moda che arriva dal mondo del web e che porta a gesti sconsiderati. La polizia italiana invita a non sottovalutare il fenomeno.

Tom Dumoulin della Tim Sunweb vince l’edizione numero 100 del Giro d’Italia. Prima dell’ultima tappa, la crono da Monza a Milano era preceduto nella classifica generale dal colombiano Quintana ma nella ventunesima tappa, l’olandese ha dato il meglio di sé arrivando secondo nella crono subito dopo il suo connazionale Emden. Quintana non riesce ad eguagliare la prestazione di Dumoulin e perde secondi utili; alla fine il ritardo nella classifica generale sarà di 1 minuto e 27 secondi. Nibali arriva terzo nella classifica generale a soli 9 secondi dal colombiano. Dumoulin è il primo olandese a vincere il Giro d’Italia e Piazza Duomo a Milano si trasforma in una grande festa tutta olandese. Dumoulin è felice ma non si risparmia e fa i complimenti sia a Quintana che a Nibali che hanno saputo essere degli avversari leali e corretti. Dumoulin afferma di essere stato anche fortunato perché tutto il Giro ed anche quest’ultima tappa sono stati caratterizzati dall’incertezza. La classifica generale mostra un Tom Dumoulin che vince con 31 secondi di anticipo su Quintana e 40 su Vincenzo Nibali. Pinot e Zakarin giù dal podio. Pozzovivo, sesto a 3 minuti e 11 secondi. Per Dumoulin questa vittoria è un sogno e quando ha dichiarato che quando ha passato la linea del traguardo non credeva a quello che veniva riportato sul monitor: la sua vittoria.

Lo Stadio Olimpico ha tributato una gran festa a Francesco Totti per la sua ultima partita in maglia giallorossa. 65.000 persone hanno applaudito, cantato cori e mostrato striscioni per il capitano che non ha trattenuto le lacrime. Lacrime anche da parte di De Rossi e Florenzi. Dopo la partita, un boato ha salutato Totti che ha fatto un giro di campo con la famiglia e letto una lettera. A bordo campo c’era anche il Presidente Pallotta. Intanto la Roma ha conquistato l’accesso diretto in Champions League grazie alla vittoria con il Genoa per 3-2.

Nel GP di Monte Carlo Vettel e Raikkonen firmano una doppietta che a Montecarlo mancava dal 2001, era Schumacher. Il tedesco era radioso, meno il compagno di squadra che partiva dalla pole position e ha perso la vittoria per la strategia e il traffico. Il presidente della Ferrari Marchionne ha dichiarato: “Un’impresa che rimarrà nella storia”. Per Vettel: “Una vittoria fenomenale”. A secco il tandem Mercedes: Bottas 4° e Hamilton 7°. Il pilota inglese ha definito la macchina “inguidabile”. Paura per l’incidente tra Wehrlein e Button, per fortuna nessuna conseguenza. Tra due settimane il GP del Canada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori