Incidente stradale/ Milano, A14: maxi schianto, camion travolge due furgoni (oggi 30 maggio 2017)

- Niccolò Magnani

Incidente stradale, ultime notizie di oggi 30 maggio 2017: traffico e novità in tempo reale, Gra Roma schianto tra Appia e Roma Nord, tragedia a Gioiosa Marea in provincia di Messina

incidente_stradale_schianto_auto_lapresse_2017
Incidente stradale (LaPresse)

Grave incidente stradale avvenuto questa volta al nord, con l’area attorno a Milano dell’A14 coinvolta nelle ultime ore da un maxi schianto provocato da un camion sbattuto contro due altri furgoni. Avviene tutto all’altezza in Cascina Merlata e Pero in direzione Venezia sulla Milano-Venezia: un camion, per motivi ancora da verificare, ha perso il controllo andando a sbattere contro due furgoni in corsa, schiacciandone uno contro le barriere in cemento tra le due carreggiate. Il 68enne alla guida di questo furgoncino è rimasto incastrato nelle lamiere per molti minuti, prima di venire trasportato in urgenza all’ospedale Niguarda, purtroppo versa in gravissime condizioni. Traffico in tilt lungo l’intera cinta a nord di Milano, con addirittura 6 ambulanze, 5 mezzi dei vigili del fuoco e gli immancabili rilievi della Polizia Stradale (fonte MilanoToday).

Grosse difficoltà in questi minuti a Roma sul Grande Raccordo Anulare per via di un incidente stradale avvenuto nel tratto fra Roma Nord e Appia, sulla careggiata interna. Lo schianto, avvenuto pare tra un’auto e un mezzo pesante, sta bloccando e causando numerose code in direzione Roma Nord del Gra, già ogni mattina esondante auto e traffico per il “normale” ingorgo dei pendolari. Mentre prosegue l’emergenza sul Gra, ricorda LuceVerde Roma, in attesa dei mezzi di soccorso e del loro lavoro di ripristino dell’incidente, segnaliamo traffico anche sull’A24 nel tratto urbano tra il Raccordo Anulare e la Tangenziale Est in direzione Roma Centro, sempre come conseguenza di quell’incidente avvenuto alle 8 di questa mattina.

È invece gravissimo dal punto di vista del bilancio finale l’incidente stradale avvenuto questa notte a Gioiosa Marea, in Sicilia nella provincia di Messina: la Panda di Federico Amato (23 anni e figlio del candidato sindaco alle Prossime Amministrative) purtroppo per cause ancora da accertare è finita contro un muretto, sulla bretella che costeggia il torrente Zappardino, al confine con il vicino comune di Piraino. Come riportano le cronache locali di CanicattìWeb, il giovanissimo era rientrato in casa verso mezzanotte, ma aveva perso il cellulare e per questo è tornato indietro a cercarlo con una dinamica però fatale che lo ha portato incontro alla morte assurda qualche minuto dopo. Interrotta ovviamente la campagna elettorale locale, dramma e tragedia in tutto il paese per questa ennesima morte sulle strade italiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori