INVIATA AGGREDITA IN DIRETTA/ Video, Elena Redaelli: profughi rubano la telecamera! (Quinta Colonna)

- Dario D'Angelo

Inviata aggredita a Quinta Colonna: durante la diretta del programma di Rete 4, la giornalista Elena Redaelli è stata inseguita da un gruppo di profughi in un centro migranti a Torino.

quinta_colonna_youtube
Quinta Colonna, (da Youtube)

-Momenti di puro panico durante la diretta di Quinta Colonna del 29 maggio: Elena Redaelli, inviata del programma di Paolo Del Debbio, è stata infatti aggredita da un gruppo di profughi nel villaggio Olimpico di Torino, dove si era introdotta con un escamotage per testimoniare la presenza al suo interno di migranti ancora non censiti. Mentre la giornalista stava intervistando uno degli occupanti, è stata raggiunta da un gruppo di migranti inferociti, che hanno assalito lei e la troupe televisiva. Dal contatto ne è nata una colluttazione che ha portato i migranti ad impossessarsi di una telecamera della trasmissione: qui sotto le immagini concitate del tentativo di fuga della Redaelli e della sua troupe.

Pochi minuti più tardi, la Redaelli si è collegata telefonicamente con Paolo Del Debbio, comunicandogli che la telecamera gli era stata sottratta, ed era attualmente in corso un tentativo per imbastire una trattativa per rimpossessarsene. A questo punto, però, è stato proprio il conduttore a perdere le staffe e ad invitare caldamente l’inviata a chiamare il 113:”Tu ora chiami il 113, bisogna fare le cose come si fanno! Tratto che? La telecamera è nostra e questi ce la ridanno”. Sul posto è successivamente intervenuta la polizia per tentare di riportare l’ordine. Del Debbio, come riportato da davidemaggio.it, si è poi reso portagonista di un ulteriore sfogo:”Da cinque anni documentiamo luoghi totalmente illegali dove non c’ha messo mano nessuno. Spesso anche i giornaloni ci accusano di fare cose di livello secondario. Invece noi facciamo delle cose che interessano i cittadini!”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori